Vai al contenuto
Violaliena

Programmare la struttura dei paragrafi

Recommended Posts

Come organizzare la struttura dei paragrafi di testo

 

Ogni documento è organizzato in una successione di paragrafi, è l'unità di base di cui il nostro word processor ci consente di gestire le caratteristiche: interlinea, allineamento dei margini, spaziatura e rientri eventuali. I riferimenti e le immagini sono basati su Writer di Libre Office e su Word (versione 2007).

L’interfaccia di Writer di Libre Office è davvero intuitiva.  I menù di controllo con le opzioni per gestire i PARAGRAFI sono posti nella zona a destra della schermata.

Occorre cliccare sull'icona raffigurante la “chiave inglese” (freccia arancio) per far apparire  il menu PARAGRAFO

58f617ae6476e_2017-04-18_LI(2).thumb.jpg.1d4b694a5ca1dbc2546715c4e4fc484c.jpg

La cosa più semplice è ottenere l’allineamento dei margini del paragrafo con i pulsanti appositi (freccia azzurra).

Di default è attivato l’allineamento a sinistra, mentre è da preferire quello giustificato con i due margini pari.

 

In alternativa è possibile usare i comandi da tastiera CTRL + J per ottenere l'allineamento giustificato

In WORD è  invece CTRL + F

 

Il menu di modifica allineamento può essere raggiunto anche cliccando FORMATO PARAGRAFO → ALLINEAMENTO

Le impostazioni inserite prima di immettere il testo vengono conservate. Se si lavora invece su testo già presente occorrerà operare prima una selezione di quello che si desidera cambiare.

58f619241d9a2_2017-04-18(3).thumb.png.4d530168a72dce8d287c665081c1c5ba.png

 

Successivamente, per evitare lo sgradevole effetto walltext con  affollamento di parole, è bene alleggerire e rendere più gradevole il testo utilizzando adeguatamente i rientri e/o gli spazi tra i paragrafi.

Il RIENTRO in Writer di default è disattivato.

Occorre attivarlo e impostarlo al valore desiderato per la prima riga di ogni paragrafo.

In questo modo ogni volta che si preme INVIO per andare a capo, alla riga successiva il cursore si sposterà verso destra facendo appunto un rientro rispetto al bordo sinistro del testo.  

Il sistema più veloce per creare il RIENTRO è l’utilizzo del righello posto in alto.

È sufficiente spostare il cursore superiore a forma di triangolino, quello superiore con la punta in basso indicato in figura sotto dalla freccia rossa. Questo cursore  va spostato trascinandolo verso destra ad esempio di mezzo centimetro.

58f617ae6476e_2017-04-18_LI(2).thumb.jpg.1d4b694a5ca1dbc2546715c4e4fc484c.jpg

 

Lo stesso effetto RIENTRO si può ottenere inserendo un valore nella casella a scorrimento  RIENTRO PRIMA RIGA, tipo 0,5 cm (la casella è l’ultima delle tre, indicata in figura dalla freccia violetta)

Si può anche usare il menu della barra in alto cliccando in sequenza

FORMATO → PARAGRAFO RIENTRI E SPAZIATURE.

58f6191408569_2017-04-18(2).thumb.png.61aa886f4ea865e00c05c596db65b175.png

 

Le selezioni fatte con entrambi questi sistemi generano il loro effetto su tutto il testo che sarà immesso successivamente. Quando occorre applicarle su un testo già scritto bisognerà operare una selezione con il mouse per poterlo cambiare. 

Una volta stabilita la regola è comunque  sempre possibile creare eccezioni selezionando l’area di testo che si vuole trasformare diversamente.

Dopo aver selezionato il testo è  possibile ridurre e accrescere il rientro su specifiche righe con i pulsanti appositi, o spostando il righello, così l’effetto si avrà solo sulla selezione.

I rientri gestiti in questo modo si mantengono in tutti i tipi di conversione.

  

 

Con lo stesso menu si gestisce l’eventuale spaziatura tra paragrafi.

 L’impostazione di default di Writer prevede l’aggiunta di un piccolo spazio tra paragrafi.

Quest’opzione può risultare superflua o sgradita e può essere eliminata su tutto il testo reimpostando la SPAZIATURA tra paragrafi.

Il menu da considerare è SPAZIATURA (freccia gialla).

58f617ae6476e_2017-04-18_LI(2).thumb.jpg.1d4b694a5ca1dbc2546715c4e4fc484c.jpg

 

Ci sono due valori per lo spazio precedente e seguente il paragrafo.

Settando a zero entrambi i valori si abolisce ogni spazio ottenendo un flusso di testo continuo.

In questa sede si possono accrescere le dimensioni di questi spazi se si desidera.

 

Ultima cosa da impostare è l’ interlinea, ossia la distanza tra due righe successive, che possiamo accrescere o ridurre. Il comando è proprio sotto i due precedenti (freccia verde).

Queste due opzioni SPAZIATURA  e INTERLINEA sono gestibili anche dal menu sulla barra in alto cliccando FORMATO PARAGRAFO RIENTRI E SPAZIATURE

Tutte queste impostazioni si applicano al testo digitato successivamente, per quello già presente occorre sempre fare la selezione di quello da modificare.

58f61932f34c8_2017-04-18(4).thumb.png.d7d01748a4756ba8de9b9ad0a274b095.png

In DISTANZA gestiremo la spaziatura.

Spuntando la casella Non aggiungere spazi tra paragrafi dello stesso stile e inserendo valori 0 si eliminano le spaziature tra paragrafi.

L’INTERLINEA è disponibile subito sotto.

Per MS WORD i comandi sono tutti raggruppati nel menu PARAGRAFO della scheda HOME ( in FORMATO→ PARAGRAFO nelle edizioni più vecchie)

 

58f6193fe7534_2017-04-18(5).thumb.png.dc2d19eb208c5e138645c660b73d5ffb.png

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Cookie, cookie e ancora cookie

Come saprai, usiamo dei cookies per garantire il miglior funzionamento del sito. Puoi leggere la cookie policy, oppure cliccare su "Accetto". Consulta anche la privacy policy completa. Privacy Policy