Vai al contenuto
Elyor

L'ultimo libro che avete comprato

Recommended Posts

Mi ero detta che non dovevo. Che avevo abbastanza libri. Che "Anna Karenina" mi basterà per una vita. Che posso leggere pure i libri che si prende mia madre. Che ho una lista di libri da leggere che raggiunge le due cifre.

Poi è arrivato Facebook. Un post, una foto, una scritta malefica: "Fiera del libro". No, non quella di Torino, ma una che facciamo qui, piccolina; erano anni che non la facevano, e guardo la scritta del "30% di sconto".

Ora, come potevo? Di fronte a uno sconto del genere si ha l'obbligo morale di andare a comprare libri. E mica solo uno, che sennò che senso ha?

Così ho comprato: "Bar sport", di Stefano Benni, "Gli occhi neri di Susan", di Heaberlin Julia, e "Marina bellezza", di Silvia Avallone.

Per non contare i tre che ha preso mia mamma, di cui ho adocchiato ben due.

E niente, ho una lista di libri da leggere che fa paura. Ora devo smetterla :fuma:

 

Tutto questo per chiedere: e voi? Quale è stato l'ultimo libro che avete comprato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto mi riguarda ho la fortuna di avere persone che mi regalano o prestano libri. Ho una marea di libri ancora da leggere. A volte però mi succedono delle casualità bellissime, ero ormai deciso a comprarmi L'amore coniugale di Moravia,volevo scoprirlo di più e avevo letto delle citazioni in rete tratte da quel libro, quando lo stesso giorno mi regalano una vecchia edizione de L'amore coniugale. Comunque, per non andare fuori tema, gli ultimi comprati sono stati La versione di Barney di Richler e Acciaio della Avallone. :vola:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest IlConteDiMontecristo

L'etica e il trattato teologico-politico di Spinoza. Una bellissima edizione UTET, la consiglio. In realtà ho fatto un ordine stratosferico (150 euro di libri), ma credo abbia ordinato questo per ultimo. O questo o Il libro della guarigione di Avicenna, sempre UTET.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'ultimo penso sia stato "Il ragazzo che dormiva con la neve nel letto" di Kenning Mankell. Non ho mai letto niente di suo, ma la trama non sembra male ed era a soli 4 euri. Inizialmente non pensavo di prenderlo per risparmiare ma i quattro euri erano un buon incentivo a farlo :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest IlConteDiMontecristo

Comprando libri a blocchi, gli utlimi tre sono stati:

1- Al di là del bene e del male (Nietzsche).

2- La signora Gocà (Marella Agnelli).

3- Su verità e menzogna in senso extramorale (Nietzsche).

Ancora non ne ho letto nemmeno uno, ché ho una lista interminabile di libri comprati e mai letti (a volte mi domando se ami più comprare i libri o leggerli) e gli impegni si accavallano. Comunque vi farò sapere per quanto riguarda "La signora Gocà", che a quanto pare è molto interessante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest IlConteDiMontecristo

Questa cosa di comprare libri sta diventando una malattia.

Con "Il corriere della sera" esce per ora una serie di libri di psicologia, li ho letti entrambi quelli che sono usciti fino ad ora, ma li ho comunque presi. Ieri ero in cartoleria e ho visto un libro a due euro, "il potere" di Ferrarotti, chiaramente l'ho preso. Sempre con "Il corriere" è uscito "Benedetto XVI - ultime conversazioni", preso anche quello. E ho almeno altri trenta libri da leggere prima di arrivare a questi. 

:fuma : 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'ultimo libro che ho comprato è "Alena Graedon, "Parole in disordine", ma tanti altri sono accatastati in attesa, per lo più non contemporanei. Da "Il maestro e margherita" a "L'aleph", poi Campanile, Pirandello e Huxley e Bukowsky, e ogni volta che vado a un mercatino o sfoglio eBay finisce che ne arrivano altri... Per il nuovo libro sto seguendo un percorso di psicologia, magia, riti, cartomanzia e a ogni svolta ci sono un paio di nuovi acquisti... Oltre al fatto che tra un po' verranno a pignorarmi l'auto, non basta mai il tempo per leggere. Lo perdo - tra l'altro - a scrivere... Oibò! Sono carne da statistica: "Gli italiani scrivono ma non leggono". Parola di giornalisti che sbagliano i congiuntivi.

Proposito (in anticipo, magari per il 31/12 ci crederò davvero) per l'anno nuovo: usare le dita per sfogliare pagine e non per picchiare tasti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'ultimo libro che ho comprato è "Baba Dunja's Last Love" versione inglese de "L'ultimo amore di Baba Dunja" uno dei libri della cinquina del modus legendi. L'ho comprato su internet perché, visti i lunghi tempi di attesa che mi aveva indicato il libraio di fiducia, ho pensato che mi mancava un po' il fatto di leggere in inglese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'ultima volta che ho fatto compere in libreria è stato traumatico per il portafogli (anche se ha pagato Renzi). Ho preso
Apocalittici e integrati di Eco,
Sapiens. Da animali a dei di Harari,
Il primo uomo del mio amato Albert Camus :love:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Devo finire entro il 31 dicembre i soldi del bonus che Renzi ha concesso a noi del '98, quindi... regali di Natale! :applausi:

Ho preso:
Il mito di Sisifo, di Albert Camus (avevo l'ebook, ma non il cartaceo e lo volevo perché è uno dei miei libri preferiti)
La nausea, di Sartre
Memorie di una ragazza perbene, di Simone de Beauvoir
Finzioni, di Borges
L'avversario, di Emmanuel Carrere
Discorso dell'ombra e dello stemma, di Giorgio Manganelli


E non ho ancora finito i soldi! Quest'anno avrò un Natale bellissimo! :ohh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri sono andato alla Feltrinelli in Duomo e ho preso Il giorno del Giudizio di Salvatore Satta e L'inverno del nostro scontento di Steinbeck.
Questa mattina ho fatto colazione con un amico e mi ha trascinato al Libraccio: ho trovato Questo non è una pipa di Michel Foucault, un libretto edito da SE in cui Foucault interpreta il pensiero di Magritte, introducendo inoltre il paragone con Kandinskij e Klee.

Oltre ad essere un amante di Magritte, nell'ultimo periodo ho il pallino per l'astrattismo. Mi piacerebbe approfondirne meglio i risvolti in chiave filosofica. Non vedo l'ora di leggere il libro di Foucault ^_^

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'ultimo libro che ho comprato è "Il sale" vincitore di Modus Legendi.

Spero di riuscire a leggerlo prima o poi. Ho accumulato un po' di lavoro arretrato ultimamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho talmente tanti libri da leggere che ormai mi viene l'ansia a vederli ammontare, però gli ultimi che ho comprato sono: "storie di ordinaria follia" di bukowski, "il muro" di sartre e "marco polo" di maria bellonci 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, maruta dice:

"il muro" di sartre

Se lo leggi poi fammi sapere, sono molto curioso!
(Purtroppo sto preparando un esame su Sartre...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Gigiskan dice:

Se lo leggi poi fammi sapere, sono molto curioso!
(Purtroppo sto preparando un esame su Sartre...)

è piccolino (nemmeno duecento pagine) quindi, tempo permettendo, non ci dovrei mettere troppo. Hai già letto qualcosa di suo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, maruta dice:

è piccolino (nemmeno duecento pagine) quindi, tempo permettendo, non ci dovrei mettere troppo. Hai già letto qualcosa di suo?

Ho letto La Nausea e sto preparando L'essere e il nulla per un esame. Il Sartre filosofo è abbastanza complicato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualche giorno fa, approfittando dell'offerta giornaliera, ho preso in ebook "La forma dell'acqua" e non vedo l'ora di leggerlo.
In cartaceo invece ho acquistato "Il sale", libro che ha vinto il Modus Legendi di quest'anno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Gemini

"Lo straniero" di Camus e "La strada: diario di un vagabondo" di Jack London.

E già  finiti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Gemini dice:

"Lo straniero" di Camus

Straordinario! Come tutti gli scritti di Camus ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Acquisti freschi freschi di Salone:

  • Nella teca di  Serena Barsottelli
  • La Farsa di Enrico Pistoni
  • Una manciata di coriandoli di Mara Genotti Brat

tre autori esordienti e un libro della zia Jane Austen che mi mancava: L'abbazia di Northanger.

me felice ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Cookie, cookie e ancora cookie

Come saprai, usiamo dei cookies per garantire il miglior funzionamento del sito. Puoi leggere la cookie policy, oppure cliccare su "Accetto". Consulta anche la privacy policy completa. Privacy Policy