Vai al contenuto

Lo zombie arriva con passi pesanti, lo zombie arriva a contagiare tutti quanti


Recommended Posts

  • Amministratorə
(modificato)

http://ultimapagina.net/forum/topic/485-gli-uomini-non-cambiano/?do=findComment&comment=4213

Poesia a quattro mani scritta da me e Gigiskan, ecco perché il commento è suo xD

 

Di notte arriva,

silenzioso dolore,

melma corrosiva

di poco candore.

 

Il naso t’afferra,

di tranquillità si ciba,

ti getta a terra:

è un’inutile diatriba.

 

(Lo zombie arriva

Con passi pesanti,

lo zombie arriva

a infettare tutti quanti)

 

Tortuosa è la testa,

lacrimanti gli occhi,

peggio di una festa

con decine di sbocchi.

 

Tentar di reagire,

seppur a fatica,

è meglio dormire

che pensar alla fica.

 

(Lo zombie arriva

con passi pesanti,

lo zombie arriva

a infettare tutti quanti)

 

Verde e mucoso odio

che gocciola ostinato.

Spaccarsi di sodio

per non essere mai nato.

 

Ed ora continua,

la bestia s’insinua.

Gagliarda sale,

nel setto nasale.

 

Ancora uno starnuto,

c’è sempre più affluenza.

Sarai benvenuto

negli infetti da influenza.

 

Modificato da Matt
  • Love 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Di notte arriva,

silenzioso dolore,

melma corrosiva

di poco candore.

 

Suona meglio

"Arriva di notte 

con silenzioso dolore,

melma corrosiva

con poco candore"

 

Però ora trovatemi una melma candida. Va bene che vi serviva la rima, ma forse è meglio cercarne di più idonee. Ovvio che la melma non sia candida, e questo rende la frase anche priva di senso, a mio avviso.

 

Il naso t’afferra,

di tranquillità si ciba,

ti getta a terra:

è un’inutile diatriba

 

Il soggetto sembra il naso. Riformulerei la frase per evitare confusione.

E la diatriba è "un discorso, parlato o scritto, su argomenti filosofici o dai toni accesi"...finora nella poesia non c'è nulla del genere.

 

Tortuosa è la testa,

lacrimanti gli occhi,

peggio di una festa

con decine di sbocchi

 

Il nesso tra la testa e la festa con decine di sbocchi...che poi? una festa con decine di sbocchi che ha di tortuoso? e non parliamo della fica della quartina successiva.

Verde e mucoso odio

che gocciola ostinato.

Spaccarsi di sodio

per non essere mai nato

 

Verde e mucoso odio (ma meglio sarebbe "odio verde e mucoso"

sgocciola ostinato

 

la seconda frase non l'ho capita. Né chi sia il soggetto...un ipotetico "tu" o lo zombie?

Ed ora continua,

la bestia s’insinua.

Gagliarda sale,

nel setto nasale

 

Toh, sta quartina è chiara! Anche se io avrei messo il punto dopo continua. Perché "e ora continua" ha senso se si riferisce al "verde e mucoso odio che sgocciola ordinato"...che come soggetto è maschile.

La belva invece e femminile. Separa con un punto ed eviterete che i due soggetti si confondano.

Sarai benvenuto

negli infetti da influenza.

 

Quindi ci sono 2 soggetti: uno è il "tu", che a fine testo finirà tra gli infetti di affluenza, uno e lo "zombie". Solo che è tutto troppo confuso per capire quando si parla dell'uno e quando dell'altro. Fossi in voi scandirei: una quartina dedicata allo zombie, in terza persona e una dedicata alla "vittima", in seconda. Scandendo bene i due soggetti e le voci verbali, evitereste molta della confusione che avete creato.

L'idea dello zombie/raffreddore poteva anche essere originale però è realizzata...in maniera frettolosa, diciamo.

 

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Amministratorə

Ciao eudes, doverosa una spiegazione: lo zombie è colui che ha l'influenza perché si muove come uno zombie. I passi pesanti, il naso gocciolante, tutto il resto è dell'influenza e l'influenza da quel senso di essere zombie xD L'idea era di portare all'estremo un semplice malanno stagionale :D

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Matt: resta il fatto che a volte usate la seconda persona (es: il naso ti afferra), a volte lo zombie resta in terza, come l'influenza.

Così, di fatto, hai tre soggetti (l'influenza, lo zombie e il "tu") anche se gli ultimi due teoricamente coincidono, il che aumenta la confusione.

Rinnovo il consiglio di sceglierne due (quindi allo zombie fate riferimento o solo in seconda persona o solo in terza) e alternare quelle.

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao! Fino alla storia della fica credevo che fosse una roba orrorifica seria e invece no :D le rime ci sono, ma come vi ha fatto notare Eudes, a volte sono un poco forzate e si fa confusione sul capire chi faccia cosa. Quello che mi è piaciuto è invece il ritmo. Verrebbe quasi da cantarla questa roba ed effettivamente per una "filastrocca" è forse l'obiettivo più ricercato. Si cerca il verso breve, veloce e la rima baciata o alternata, per ottenere un qualcosa che resti nella testa del lettore, un tormentone che lo accompagni per tutta la giornata. In questo siete stati molto bravi e mi complimento, ma seguendo anche il consiglio di Eudes, conviene scegliere un soggetto unico e portarlo avanti, nel tentativo di dare al lettore meno elementi, ma più sicurezze. A rileggervi ;)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Amministratorə

Confesso che abbiamo fatto più una cafonata che una poesia :asd: Eudes e Rondine laser (rondine laser? xD) grazie per i commenti, eudes per la dettagliata scomposizione della tremenda opera e rondine per l'apprezzamento :D

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla discussione!

Puoi scrivere ora e registrarti dopo. Se hai già un account collegati subito!

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...

Cookie, cookie e ancora cookie

Come saprai, usiamo dei cookies per garantire il miglior funzionamento del sito. Puoi leggere la cookie policy, oppure cliccare su "Accetto". Consulta anche la privacy policy completa. Privacy Policy