Vai al contenuto
Russotto

[Parte 1] Una notte a Londra

Recommended Posts

http://ultimapagina.net/forum/topic/361-messaggi-dal-passato/?do=findComment&comment=3914

 

UNA NOTTE A LONDRA

 

ATTO PRIMO

 

Sipario chiuso, i musicisti cominciano a suonare. Dopo qualche attimo si attenuano le luci in sala fino a spegnersi. Si apre il sipario.

 

Voce fuori campo:

(appena il sipario è completamente aperto) Buona sera signore e signori. Buona sera. Ci troviamo all'interno di un piano bar, uno di quelli con tutti gli ingredienti al loro posto: i musicisti, la luce soffusa, i clienti. Già. I clienti. Un folto gruppo d'individui sconosciuti, solitari. Gente comune, con un lavoro, una casa, una famiglia, una storia. Ognuno la sua storia, dolce, amara, da dimenticare, da raccontare, ma non qui. Qui la gente viene per estraniarsi dal resto del mondo, per vivere ogni volta una vita nuova, diversa. Ma è nel profondo della notte che restano solo loro: gli habitué. Quelli che chiamano il barista per nome, che hanno intrecciato conoscenze pressoché fisse con altre persone nella penombra dei tavolini di questo locale. Ma solo lì. Al di fuori di quest'affascinante mondo ognuno torna alla sua monotona e banale vita quotidiana.

Ma stanotte è successo qualcosa...

 

La musica sfuma lentamente. Resta solo il pianoforte che intona solo un sottofondo lento e discontinuo. Entra Helen, cammina stanca verso il piano. Il pianista risponde con le note.

 

Helen Hi, Sam.

Sam (Hi.)

Helen Sai? Sono molto triste.

Sam (E perché?)

Helen E' successa una cosa.

Sam (Cosa?)

Helen Stamattina sono stata a letto con un uomo.

Sam (Birbantella!)

Helen Ma non mi è piaciuto per niente.

Sam (E perché?)

Helen Perché pensavo ad un altro.

Sam (Victor Adam Valentine)

Helen Già, proprio lui.

Sam (Ma Helen.)

Helen Lo so sono fissata ma... quell'uomo ha un fascino tutto particolare.

Sam (Lo so, lo so)

 

Entra Grace

 

Helen Insomma Sam, lo voglio! Almeno per una notte! Deve essere mio.

Grace Stai parlando di Victor?

Helen Che domande, certo che sì.

Grace Non hai saputo?

Helen Un altro cuore infranto?

Grace No.

Helen Cos'ha combinato? Si è sposato? No eh? Non dirmi che si è sposato! Prima deve passare sopra, cioè dentro di... insomma hai capito no?

Grace E' morto.

Helen Ma non farmi ridere.

Grace Dico sul serio. E' morto.

Helen Ma morto... stecchito?

Grace Helen. Victor è morto.

Helen Oh mio Dio! E me lo dici così? Come se niente fosse?

Grace Io mi sono appena ripresa dallo shock.

Helen E chi è stato?

Grace Non lo so. Ma poi perché dovrebbe essere stato qualcuno?

Helen Non so. Magari un uomo geloso. Oh mio Dio! L'avranno ucciso! Un assassinio!

Grace Helen! Calmati. Magari è scivolato in casa e ha battuto la testa. Eh?

Helen Ma tu come l'hai saputo?

Grace Frank. Mi ha telefonato stamattina e mi ha detto: "Victor è morto".

Helen E ovviamente non ti ha detto altro.

Grace Ovviamente.

Helen Mio dio Vic. Ma non può essere che sia stato uno scherzo?

Cliff (entrando) No, è morto per davvero. (esita).

Grace Hai saputo anche tu?

Cliff Certo che ho saputo e non vedo l'ora di festeggiare.

Helen Dai Cliff, Siediti qui con noi.

Cliff Che ne dici Sam? Gliela dedichiamo una bella canzoncina al nostro amico? Che dio abbia pietà di lui, povero stronzetto. L'importante è che se lo tenga.

 

Durante l'esecuzione del brano Helen si dispera con crescente emozione. Sul finale entrano Jack e Wanda allegri ed euforici. Al termine del brano applaudono vivacemente i musicisti.

 

Wanda Ottima esecuzione ragazzi.

Jack Oserei dire: meglio dell'originale.

Wanda (scorgendo l'umore degli altri presenti) Ehi ma cos'è successo? Helen?

Cliff Non hai saputo di Victor?

Wanda Helen! Mia cara. Ancora non l'hai capito? Il tuo amore per quell'uomo è un'utopia. (va a sedersi accanto a lei) Non puoi buttare la tua vita in questo modo. Lui è fatto così. Vuole restare libero. Ha avuto una vita...

 

Helen la guarda poi l'abbraccia e china la testa sulle sue spalle; Wanda interroga con lo sguardo Grace che di tutta risposta scuote la testa e china il capo anche lei.

 

Cliff Immagino che non sappiate nulla.

Jack E' successo qualcosa a Victor?

Cliff Se gli è successo qualcosa?

Grace Cliff! Ma cosa ti prende?

Cliff Altroché se gli è successo.

Grace CLIFF!

Cliff Le mie preghiere si sono finalmente avverate.

Grace CLIFF! Dicevi di essere il suo migliore amico!

Cliff FINALMENTE!

Helen E' pazzo, è completamente ubriaco.

Cliff VICTOR ADAM VALENTINE! (piano a Jack) E' morto. (si guarda attorno) Morto.

Jack Come sarebbe a dire morto?

Cliff Morto! Hai presente cosa vuol dire? Defunto, spirato, estinto... oserei dire: "Morto". Vuoi la definizione? Dicesi morto una carogna che ha finalmente assunto una sembianza fisica degna di quello che è la persona in senso morale. E carogna dicesi di una persona che ha passato una vita alle spalle degli altri, sfruttandoli per farsi bello a spese loro; un "bifronte", un individuo capace di cambiare umore a seconda delle circostanze e della convenienza!

Certo Grace, dicevo di essere il suo migliore amico; ma la vuoi sapere la verità? E' stato lui a deciderlo, non è che un giorno si è presentato da me e mi ha detto: "Caro Cliff, devo dirti che sei veramente il mio migliore amico". No! Sai invece cosa ha combinato? Mi ha fottuto la donna! Se l'è fatta! E quando io gli ho detto di non farsi più vedere, che con me aveva chiuso, quando ho cercato di fargli capire che certe cose non si fanno, sai come ha reagito lui? Lui mi ha fatto una faccia sorpresa e mi ha detto: "Ehi Cliff! Ma io ti ho fatto un piacere! Se quella donna è venuta con me e ti ha tradito è una puttana. Quindi una donna così è meglio perderla che trovarla!"

Che persona adorabile! Si è mostrato ai miei occhi come uno stronzo per farmi capire che stavo per sposare una puttana. Ha rischiato di perdere un amico per aprirmi gli occhi. Io mi sono finto suo amico perché lui voleva che lo fossi, mi ha detto che gli ero debitore ma che gli bastava sapere che nulla sarebbe cambiato tra me e lui, ed io l'ho accontentato.

Helen Ma quella donna?

Cliff Non sono affatto dispiaciuto della morte di Victor. Amanda è morta suicida per colpa sua.

 

Stupore generale

 

Wanda Amanda? Amanda Steerforth?

Cliff Sì Wanda. Io e Amanda eravamo prossimi al matrimonio. Prima che qualcuno si intromettesse tra noi.

Grace Amanda Steerforth?

Cliff Sì, Amanda Steerforth. Quella che tutti voi conoscete.

Wanda Ma Amanda non ci ha mai parlato di nulla.

Cliff Tutto quello che vi ho raccontato è successo prima che io cominciassi a frequentare questo locale. A dire il vero: io ho messo piede la prima volta qui dentro su invito di Victor, dopo che lui mi aveva fatto quel favore. Quando voi avete conosciuto Amanda, io per lei non esistevo più.

Grace Cliff, Amanda ci ha sempre parlato di te come di una persona immatura, irascibile, diceva che nessuna donna avrebbe mai potuto vivere accanto a te.

Cliff E chi vivrebbe accanto ad un ubriacone? Chissà cosa le aveva inculcato in testa quel bastardo! Riusciva sempre a farsi ascoltare. Quell'uomo aveva un carisma innato e sapeva come sfruttarlo.

 

 

Luce. Il bar è vuoto, ci sono solo i musicisti. Entrano Victor e Amanda

 

Victor Non ti buttare giù così.

Amanda Ma ti rendi conto che stavo per sposarmi con lui!

Victor Cliff non è cattivo, solo che ognuno è fatto a modo suo.

Amanda E tu sei fatto molto bene, Victor! Mi chiedo, infatti, come fai a difendere quel bugiardo. Mi ha preso in giro per tutto il tempo che stiamo stati insieme. Non mi ha mai detto della sua dipendenza dall’alcol.

Victor Non puoi accusare Cliff di essere un bugiardo.

Amanda E Perché?

Victor Perché lo siamo tutti. Lo è Cliff, lo sono io, lo sei tu. Le donne, in particolare, sanno mentire meglio di chiunque altro.

Amanda Se la pensi così sulle donne perché io sono qui con te?

Victor La madre di Cliff. Credo che sia stata lei a rovinarlo.

Amanda Sì, certo. Intanto non hai risposto alla mia domanda.

Victor Parlo sul serio! Io l'ho conosciuto tanto tempo fa' e ti posso garantire che non era così. Ma poi è morta sua madre. E lui...

Amanda Sì ma adesso non parliamo più di lui. Ora ho trovato te.

Victor Amanda, mi fa piacere che tu mi dica così. Ma Cliff è un mio amico, e nonostante me ne abbia fatte tante in passato io l'ho sempre perdonato, sapendo quello che ha passato per colpa di sua madre, l'ho sempre considerato come un fratello minore. Ed e per questo che...

Amanda Victor! Adesso siamo noi due, qui! Cliff è un ricordo lontano, per me. Ma dimmi: posso fidarmi di te? Non mi mentirai mai?

Victor Mentirti? E perché dovrei?

Amanda Perché? Perché, come hai detto tu, tutti mentiamo, quindi anche tu lo fai con me.

Victor Hai ragione. Allora, sì, ti mentirò.

Amanda E tu? Non hai paura che io possa prendermi gioco di te?

Victor Non lo so. Dovrei avere paura?

Amanda Forse. Sono una persona selvaggia, sai? Proprio tu mi hai aiutato a capirlo.

Victor Io? No, lo sapevi già, dentro di te l’hai sempre saputo. Io mi sono limitato a risvegliare il tuo lato selvaggio.

Amanda Complimenti, Victor, ci sei riuscito molto bene. Ma.. perché avresti fatto tutto questo per me? In fin dei conti non sono così importante.

Victor Dovresti essere meno dura con te stessa.

Amanda Sono solo realista. sono una donna...

Victor Sei una donna meravigliosa.

Amanda Dici tanto per dire, lo so. Sono quelle frasi che si dicono per compiacere le persone. Non c’è bisogno di consolarmi, Victor. Lascia stare.

Victor Se preferisci pensarla così, fai pure. Ma sappi che io non dico mai le cose tanto per dirle.

Amanda Victor…

Victor Dimmi.

Amanda Victor…

Victor Ti ascolto.

Amanda …Credo di non essermi mai sentita così felice.

 

Pausa

 

Amanda Sicuramente Cliff cercherà di riconquistarmi. Credo proprio che questa volta dovrai allontanarlo da te almeno per un po’.

Victor No, mai. Non posso lasciarlo solo proprio adesso. Tu eri un punto di riferimento per lui. E io sono l’unica persona che gli resta.

Amanda Oh! Victor. Tu sei troppo buono. Dovresti pensare anche un po' a te stesso.

Victor Amanda, ora voi vi siete lasciati. Ma per favore, fallo per me, non trattarlo come uno straccio vecchio.

Amanda Non dimenticare che tutto quello che so su di lui oggi me lo hai detto tu. Lui me l'ha sempre tenuto nascosto.

Victor Qualunque uomo avrebbe fatto lo stesso.

Amanda Qualunque tranne uno.

 

Buio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Premetto che è la primissima volta che leggo una sceneggiatura. Quindi perdonami se dirò delle cavolate (molto probabile)

La prima scena me la sono vista ben chiara, il bar, il pianista, la ragazza che pensa al suo ex... tutto perfetto.

Poi arrivano mano a mano gli altri personaggi e mi perdo un po'. Senza descrizioni non riesco molto a dare loro un volto, ma credo che sia un mio limite, perché sono abituata a leggere romanzi nei quali le descrizioni, mi fanno vedere un film in testa.

L'ultima parte, poi, mi spiazza un po'. Victor allora non è morto! Inoltre sta cavolo di Amanda per qualche secondo mi sembrava fosse quella di prima (Wanda) e ho dovuto rileggere da capo (sono imbranata, lo so!).

Comunque, se lo scopo era quello di incuriosirmi, ci sei riuscito in pieno.

Passo alla seconda parte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sono persa un po' pure io tra i vari personaggi e tra i vari piani della storia. 

Quello finale l'ho inteso tipo flashback avendo capito che i due personaggi sono morti.

O se non sono morti esistono due verità su Victor ma anche su Amanda e il suo rapporto con Clif

Mi meraviglia che non vengano date per nulla indicazioni su come sono fatti i personaggi, neppure di tipo vago per immaginarseli come età e aspetto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non sono molto ferrato per le sceneggiature, infatti all'inizio mi era difficile immaginare la scena. Poi ci si abitua alla lettura e diventa tutto un po' più chiaro, però ho sofferto molto la mancanza di descrizioni. Non so come funzioni, ma non è possibile proprio inserirle? Bisogna affidare tutto all'immaginazione del lettore?

La storia è intrigante e il finale con Victor e Amanda mi ha lasciato davvero di sasso! Passo alla seconda parte :la:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Cookie, cookie e ancora cookie

Come saprai, usiamo dei cookies per garantire il miglior funzionamento del sito. Puoi leggere la cookie policy, oppure cliccare su "Accetto". Consulta anche la privacy policy completa. Privacy Policy