Vai al contenuto
Ashildr

Cosa state leggendo?

Recommended Posts

Come da titolo. Topic classico per tenere traccia delle letture vostre e altrui.

Io attualmente leggo Ghiaccio-nove di Kurt Vonnegut.

Io amo Kurt Vonnegut. Mi sembra già un commento piuttosto esplicativo.

 

E voi? 

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io sto finendo Lo Spettatore di Damiano Leone. Lettura molto piacevole, finora.

È il secondo libro di questo autore che leggo e che riesce a trasportarmi lontana con la fantasia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oggi pomeriggio ho comprato Joyland di King. Dopo la raccolta di racconti che ho divorato alcuni giorni fa, questa volta ho voluto prendere un romanzo. Le premesse sono buone, o almeno... La quarta di copertina è invitante! Ambientazione principale: un Luna Park. Di sicuro me la farò addosso ahahaha.

Modificato da Kate
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me è piaciuto tantissimo Joyland. I personaggi mi hanno ricordato un casino di persone che conoscevo... È molto particolare per come si svolge.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me è piaciuto tantissimo La Straniera ( e tutta la dannata e numerosissima serie che ne è seguita, anche se La Straniera è autoconclusivo). A vederlo è un mattone pauroso, ma secondo me ne vale davvero la pena, se non altro per la famosa imprecazione " Dio Cristo d'un Roosevel!" di Claire. 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono ancora impelagata con Il signore della notte, ma per rilassarmi un po' ho sospeso e ho cercato una letturina più leggera.

La capanna dello zio Tom.

Credo che mi riprenderò dal trauma nella mia prossima vita, forse.

E meno male che è una lettura considerata per ragazzi!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me è piaciuto tantissimo La Straniera ( e tutta la dannata e numerosissima serie che ne è seguita, anche se La Straniera è autoconclusivo). A vederlo è un mattone pauroso, ma secondo me ne vale davvero la pena, se non altro per la famosa imprecazione " Dio Cristo d'un Roosevel!" di Claire. 

È carino ma non credo che leggerò anche gli altri centordici libri, a meno che non debba riprendermi da un altro trattato di antropologia xD
Non che mi manchi la voglia, ma devo prima smaltire quel centinaio di libri caricati nel lettore ebook (dannate offerte lampo di kindle!)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho trovato ieri sera "storia di Gordon Pym" di Poe. Non so come fosse finito nella mia biblioteca domestica, ma ho iniziato subito a leggerlo.
Ora sto leggendo:
- Il nome della rosa di Eco
- un saggio sui cimiteri (le città senza tempo) di B. Akunin
- Un amore di Swann di Proust
- Storia di Gordon Pym di Poe
- continuo a leggere a rilento "L'uomo che ride" di Hugo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho trovato ieri sera "storia di Gordon Pym" di Poe. Non so come fosse finito nella mia biblioteca domestica, ma ho iniziato subito a leggerlo.
Ora sto leggendo:
- Il nome della rosa di Eco
- un saggio sui cimiteri (le città senza tempo) di B. Akunin
- Un amore di Swann di Proust
- Storia di Gordon Pym di Poe
- continuo a leggere a rilento "L'uomo che ride" di Hugo

Prendo te, spero tu non ti offenda, non è critica o altro, ma solo curiosità... Come fai a leggere tanti libri nello stesso tempo? Riesci a seguire le trame e tutto? Io sono talmente imbranata che quando devo studiare tanto mollo pure i libri in generale... :sss:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto leggendo 1Q84, il terzo (e ultimo libro), di Murakami...

Io ho finito da poco Norwegian Wood di Murakami e l'ho trovato meraviglioso...mi consigli anche gli altri? 

Comunque per adesso sto leggendo alcuni classici (Il Piacere, l'Adone e cose così) per via di un esame universitario...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io sto letteralmente divorando, visto il pochissimo tempo libero a disposizione "La guerra delle rose - Stormbird" primo libro di una ennelogia (credo siano tre ma non ho controllato) di Iggulden Conn (giuro si chiama proprio così) che racconta in maniera romanzata della guerra (delle due rose, appunto) interna che sconvolse l'inghilterra nel 1450 circa che, per questioni dinastiche, due potenti famiglie inglesi i Lancaster e gli York (vi ricorda qualcosa?:D) arrivarono alle armi e, di fatto, azzerarono la discendenza dei Plantageneti in favore dell'attuale dinastia Tudor.
Per ora mi sta piacendo molto, bei personaggi, belle atmosfere; l'autore non si perde in facezie e arriva subito dritto al punto.
Poi il periodo storico è quello giusto:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Io ho finito da poco Norwegian Wood di Murakami e l'ho trovato meraviglioso...mi consigli anche gli altri? 

Comunque per adesso sto leggendo alcuni classici (Il Piacere, l'Adone e cose così) per via di un esame universitario...

Ti dirò, di Murakami ho letto solo questa trilogia, quindi non so se rispecchia i suoi standard o è un caso particolare, ma a me piace molto, la storia è strana ma ricominciando a leggerla l'ho subito apprezzata, io la consiglierei...

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sto leggendo:

"Uomini che si voltano" romanzo per racconti di Fabio Ciriachi (Coazinzola Press)

"Leo Longanesi" biografia di Francesco Giubilei (Odoya)

Per entrambi sto facendo un po' fatica. Il primo perché ha una scrittura molto molto "alta", quasi poetica, che richiede una certa concentrazione per cogliere tutte le sfumature. L'altro, la biografia, perché non amo molto i saggi, ma di Longanesi so poco e mi piace informarmi.

"Uomini che si voltano" comunque è un bell'excursus sul periodo dai primi anni '70 a tutti gli '80 in Italia, con le speranze, le ansie, la voglia di cambiare, la violenza e il fallimento che hanno caratterizzato gli anni di piombo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri in autogrill ho comprato "La ragazza del treno" di Paula Hawkins, ho letto la trama e subito ho deciso che doveva essere mio. Ha superato in vendita Grey, quindi o è una cantonata ancora più grossa, o è stupendo ahahah ::-):

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri in autogrill ho comprato "La ragazza del treno" di Paula Hawkins, ho letto la trama e subito ho deciso che doveva essere mio. Ha superato in vendita Grey, quindi o è una cantonata ancora più grossa, o è stupendo ahahah ::-):

Sarà la storia di una pendolare trenitalia... ::-):

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri in autogrill ho comprato "La ragazza del treno" di Paula Hawkins, ho letto la trama e subito ho deciso che doveva essere mio. Ha superato in vendita Grey, quindi o è una cantonata ancora più grossa, o è stupendo ahahah ::-):

Speriamo sia come spero, me lo hanno regalato qualche giorno fa: appena riesco a trovare il tempo lo comincio! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri in autogrill ho comprato "La ragazza del treno" di Paula Hawkins, ho letto la trama e subito ho deciso che doveva essere mio. Ha superato in vendita Grey, quindi o è una cantonata ancora più grossa, o è stupendo ahahah ::-):

 

Speriamo sia come spero, me lo hanno regalato qualche giorno fa: appena riesco a trovare il tempo lo comincio! 

Io l'ho letto! Ma non vi dico nulla :ph34r:

 

Non so che leggere! Ho una lista infinita sul kindle ma non mi ispira niente :S

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Attualmente ho in lettura "L'ultima legione" di Valerio Massimo Manfredi.
Non vedo l'ora di finirlo.

No, sul serio, non ce la faccio più. Sarà sicuramente uno storico colto e un esperto di storia romana, non ne dubito, ma la prosa mi fa sanguinare gli occhi.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Attualmente ho in lettura "L'ultima legione" di Valerio Massimo Manfredi.
Non vedo l'ora di finirlo.

No, sul serio, non ce la faccio più. Sarà sicuramente uno storico colto e un esperto di storia romana, non ne dubito, ma la prosa mi fa sanguinare gli occhi.

Con Manfredi ho perso le speranze. Storico con gli attributi, ma lo trovo di un noioso che piuttosto mi leggo l'oroscopo, davvero. 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma non è nemmeno la noia, il problema.
A me piacciono gli scrittori pesanti. Li amo. Mi fanno sentire ancorata alla realtà.

Manfredi salta di palo in frasca e di PoV in PoV senza soluzione di continuità, racconta tutto e non mostra niente, ti butta lì sentimenti e relazioni tra personaggi completamente campate per aria... no, proprio no ._.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Cookie, cookie e ancora cookie

Come saprai, usiamo dei cookies per garantire il miglior funzionamento del sito. Puoi leggere la cookie policy, oppure cliccare su "Accetto". Consulta anche la privacy policy completa. Privacy Policy