Vai al contenuto

I migliori cattivi dello schermo


Recommended Posts

Ciao a tutti, se vi va, mi piacerebbe lanciare l'argomento cattivi.

Se ci pensate, il cattivo è quel personaggio in grado di "fare la storia" di un libro o di un film. Se il cattivo è valido, tutta l'opera acquista corpo, acquista anima, diventa immortale.

Cosa sarebbe stato Batman senza il Joker (perlatro Batman è di un'antipatia infinita :facepalm: ), cosa sarebbe stato Lupin III senza Zenigata, cosa sarebbe stato Luke Stywalker senza Darth Vader (questa la so: una nullità).

Insomma, quali cattivi vi sono piaciuti di più e perchè? Quali ritenete i più riusciti?

A voi

PS: Ho messo come tag "film" ma in realtà è esteso a ogni campo.

  • Love 1
Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Amministratorə
Il 11/1/2021 at 22:01, Alorigo ha scritto:

il Joker (perlatro Batman è di un'antipatia infinita :facepalm: ),

Joker :love: :love: :love: 

Anche se da bambina (2/3 anni, credo) mi dicono che per un periodo quando mi chiedevano il mio nome rispondevo "Bataman" (perché Batman non lo sapevo pronunciare :asd: ), quindi è difficile per me dire che Batman mi sta sulle palle :sgrat:

Tuttavia.

Hannibal Lecter: uno dei migliori cattivi sullo schermo ever. Sia quello di Anthony Hopkins (anche se non perdonerò mai il cambiamento di finale del film Hannibal, che odio) che quello di Mads Mikkelsen. Curioso come il personaggio letterario abbia gli occhi scuri e sia stato reso sempre con gli occhi azzurri, sullo schermo :asd: 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Probabilmente i due cattivi più iconici in assoluto sono proprio Joker e Darth Vader, anche se non ho seguito tutta la saga più recente di Star Wars e non so quindi se altri hanno preso il sopravvento rispetto al Casco Nero.

Peraltro ciò mi rimanda subito indietro con la memoria a Lord Dark Helmet di cui propongo un'immagine ma di cui confido che tutti abbiate conservato memoria:

12d9384eec9eb703cf791fe94f858f85.jpg

 

Tra i cattivi veri, forse si potrebbe annoverare Sauron, pur se la sua è più una presenza che aleggia, rispetto a un personaggio fisico e visibile.
Il Sergente Hartman lo citerei, secondo me ha un suo posto nel mondo dei cattivi, così come Voldemort, che credo abbia giocato la sua parte nell'immaginario collettivo, a partire dal nomignolo "colui che non può essere nominato".

Ma tra i tanti cattivi mi piacerebbe citare:

- Il principe Giovanni in versione Puma della Disney
- La piattola spaziale vestito con l'Edgar abito
- Donzauker e i suoi meganoidi
- Miss Dronio (la sola e unica)
- K1 (il mio preferito)

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Giovanna23Con quell'immagine mi hai riportato alla memoria incubi su incubi, grazie.

 

Comunque anche io sono affezionato al Joker e alle sue innumerevoli sfaccettature.

Però dico anche Walter "Heisenberg" White e la sua incredibile ascesa (e trasformazione) come cattivo.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me i cattivi per antonomasia sono quelli della serie di james Bond, in particolare il dr No, antagonista del primo film dell'agente segreto.

Poi ci sono due cattivi interpretati dal grande Vincent Price: Edward Lionheart del film Oscar insanguinato e l'abominevole dr Phibes.

Due personaggi che diventano cattivi per vendetta e con una grande sofferenza personale.

 

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Unisciti alla discussione!

Puoi scrivere ora e registrarti dopo. Se hai già un account collegati subito!

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Crea Nuovo...

Cookie, cookie e ancora cookie

Come saprai, usiamo dei cookies per garantire il miglior funzionamento del sito. Puoi leggere la cookie policy, oppure cliccare su "Accetto". Consulta anche la privacy policy completa. Privacy Policy