Vai al contenuto
Guest Gemini

Il blocco dello scrittore

Recommended Posts

Guest Gemini

Il fantomatico blocco dello scrittore (che, credo, con altri nomi riguardi un po' tutti gli artisti o i creativi in genere)... Se ne sente parlare spesso. Spessissimo, anzi. Ringraziando Dio, per mia fortuna non ne ho mai risentito o sofferto. Forse per aver cominciato a scrivere con costanza molto tardi (così da poter approfittare di tutto ciò che in una vita si era sedimentato nel cuore e nella coscienza), forse perché ho un'indole molto riflessiva e tendo a trarre spunti anche da cose o eventi in apparenza insignificanti, forse per mera fortuna (che non guasta). Per me, al contrario, il guaio risiede semmai nel non aver tempo sufficiente per annotare e concretizzare tutto ciò che mi passa per la mente. Nondimeno, pur non avendone ancora sofferto, temo il "blocco" enormemente, al punto che i pochi istanti prima di cominciare a scrivere sono da me vissuti come un piccolo inferno personale, nel quale dubbi e perplessità circa capacità e bontà di quello che si intende scrivere rischiano talora di inficiare ogni sforzo. Ma ho imparato a pensare in piccolo, a cercar non di voler subito creare il quadro finale e completo e di scrivere poco per volta, a piccoli pezzi, con costanza (quella sì che non mi manca!) concentrando le energie per produrre un solo passo alla volta. Un passo che diviene determinante, però... Vi siete mai sentiti bloccati? Come avete superato un simile momento?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io non scrivo qualcosa di "serio" da anni, si potrebbe dire che vivo in un blocco perenne :asd:
Non credo di essere un asso nella narrativa e in generale ho poche idee e poco originali, preferisco leggere quello che gli altri scrivono. Probabilmente sono più portato per la riflessione filosofica che non per la scrittura creativa, ma non ho le competenze per scrivere alcunché sulla filosofia (quando dovrò scrivere la tesi mi toccherà farle saltare fuori queste competenze, però).
Avrei voglia di scrivere, ma non ho nulla da dire, insomma. Nel dubbio, non scrivo nulla e almeno evito di riempire il mondo della mia robaccia :asdf:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io purtroppo ne soffro, e soffro anche della mancanza di tempo.

Da qualche tempo a questa parte, infatti, sento che sarebbe ora di riprendere in mano un vecchio progetto da tempo accantonato. Ma proprio il fatto che si tratta di roba vecchia mi blocca: voglio ancora scrivere quel libro? Voglio ancora dire quelle cose?

Sì, ma come? Come avevo iniziato a fare? Devo riprendere tutto dall'inizio?

Non so, intanto cerco di far ripartire un meccanismo fermo ormai da troppo tempo.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Gemini
37 minuti fa, Russotto ha scritto:

Io purtroppo ne soffro, e soffro anche della mancanza di tempo.

Da qualche tempo a questa parte, infatti, sento che sarebbe ora di riprendere in mano un vecchio progetto da tempo accantonato. Ma proprio il fatto che si tratta di roba vecchia mi blocca: voglio ancora scrivere quel libro? Voglio ancora dire quelle cose?

Sì, ma come? Come avevo iniziato a fare? Devo riprendere tutto dall'inizio?

Non so, intanto cerco di far ripartire un meccanismo fermo ormai da troppo tempo.

Con il tempo cambiamo noi ed è naturale che anche ciò che scriviamo tenda a cambiare sia a livello di stile che di contenuti. Si solito si ama di più l'ultimo libro scritto, perché vive del nostro presente e ci rappresenta maggiormente. Capisco il tuo stato d'animo e condivido la mancanza di tempo. Magari prova ad approfittare dei ritagli di tempo e scrivere o revisionare anche solo una pagina al giorno. A fine anno sono 365 pagine. Mica male...

46 minuti fa, Gigiskan ha scritto:

Io non scrivo qualcosa di "serio" da anni, si potrebbe dire che vivo in un blocco perenne :asd:
Non credo di essere un asso nella narrativa e in generale ho poche idee e poco originali, preferisco leggere quello che gli altri scrivono. Probabilmente sono più portato per la riflessione filosofica che non per la scrittura creativa, ma non ho le competenze per scrivere alcunché sulla filosofia (quando dovrò scrivere la tesi mi toccherà farle saltare fuori queste competenze, però).
Avrei voglia di scrivere, ma non ho nulla da dire, insomma. Nel dubbio, non scrivo nulla e almeno evito di riempire il mondo della mia robaccia :asdf:

Materia affascinante la filosofia. La amo particolarmente per la sua capacità di aprire la mente e fornire spunti di riflessione interessanti e fecondi. Che autori apprezzi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Gemini, proverò a seguire il tuo consiglio. Anche se devo già dirti che, dopo aver risposto a questa discussione, ho provato a riaprire il file del progetto di cui parlavo e poco dopo l'ho richiuso senza concludere nulla: non so ancora se cambiare stile o mantenere quello con cui sono partito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Gemini
13 minuti fa, Russotto ha scritto:

Grazie Gemini, proverò a seguire il tuo consiglio. Anche se devo già dirti che, dopo aver risposto a questa discussione, ho provato a riaprire il file del progetto di cui parlavo e poco dopo l'ho richiuso senza concludere nulla: non so ancora se cambiare stile o mantenere quello con cui sono partito.

Ho avuto lo stesso problema per un libro solitamente più lungo di quelli che scrivo abitualmente. L'ho scritto con il mio stile solito; poi l'ho riscritto rispettando tutte le regole suggerite dalla scrittura creativa; poi, sentendolo troppo artefatti e poco parte di me, sono tornato al mio stile solito. Non diventerò ricco vendendo mille copie, ma rileggendolo in futuro sarò sempre fiero di aver messo me stesso in quanto ho scritto: di non aver creato qualcosa di "vendibile", ma, almeno per me, di artistico, di mio. Non cercare la risposta giusta. Senti dentro di te qual è. Scrivi in uno stile che rappresenti ciò che senti e credo (al di là del comprensibile perfezionismo) sarai sempre fiero di te a ogni rilettura. Modesto parere mio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Primo: fila a presentare i tuoi libri qui.

Secondo: concordo ancora con quello che hai detto. È che ho chiesto a me stesso cosa fare e non mi so rispondere. Ma non mollo :la:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Gemini

Ma la presentazione dei propri libri non è riservata solo ad Amministratori e Companion? Sinceramente, per ora mi sono limitato ad aggiornare il mio profilo inserendo i titoli...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Russotto, hai mai provato a riscrivere da capo quel testo? Potrebbe essere un buon modo per sentirlo di nuovo vicino.

 

1 ora fa, Gemini ha scritto:

Materia affascinante la filosofia. La amo particolarmente per la sua capacità di aprire la mente e fornire spunti di riflessione interessanti e fecondi. Che autori apprezzi?

Ho un rapporto di amore-odio con la filosofia. A volte mi sembra che il pensiero si faccia più leggero, altre mi sembra che si appesantisca. E faccio un po' a pugni con il fatto che sia un sapere senza contenuti, una scienza senza oggetto (perché si occupa del soggetto, infatti).

Dilemmi sulla mia scelta universitaria a parte. Amo molto Camus e Sartre, in modo diverso e per cose diverse; sto cercando di avvicinarmi a Simone Weil, di cui ho letto il folgorante La persona e il sacro; vado molto d'accordo con lo stoicismo, in particolare quello latino: Seneca e Marco Aurelio; mi interessano la psicoanalisi, la linguistica, la semiotica e gli studi di genere (saperi che trovo siano tutti collegati tra di loro, tra l'altro). Comunque ne capisco ben poco, di filosofia xD

Tu leggi qualcosa di filosofia? (Siamo un po' off topic, ma ci piace lo stesso).

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Gemini

Tra i filosofi che preferisco annovero Pascal, Schopenhauer, Nietzsche, Heidegger, Platone, Kierkegaard, ma anche Locke, Hobbes e Leibnitz sono assai affascinanti, soprattutto per la comprensione del vivere associato. Di Nietzsche e Platone ho letto tutto. Degli altri solo le opere principali. Come tutto la filosofia va presa a piccole dosi e va disaminata attentamente. Il pensiero può diventar pericoloso se lasciato a briglia sciolta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Uh, il blocco dello scrittore :follia: 
Da un bel po' non scrivo più, per mancanza di tempo e perché le idee che mi vengono mi sembrano sempre banali.
Vista la mia apparente incapacità di portare avanti lunghi progetti ho provato a buttarmi su un racconto. Risultato: ho scritto il finale, in testa ho tutto lo svolgimento delle vicende ma mi manca la parte iniziale :sss:  
Si accettano consigli :sss: 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Gemini
18 minuti fa, *Celaena* ha scritto:

Uh, il blocco dello scrittore :follia: 
Da un bel po' non scrivo più, per mancanza di tempo e perché le idee che mi vengono mi sembrano sempre banali.
Vista la mia apparente incapacità di portare avanti lunghi progetti ho provato a buttarmi su un racconto. Risultato: ho scritto il finale, in testa ho tutto lo svolgimento delle vicende ma mi manca la parte iniziale :sss:  
Si accettano consigli :sss: 

Buongiorno Celaena, la tua difficoltà nasce a livello stilistico o di storia? Prova ad abbozzarci la storia: vedrai che qualcosa si trova.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...

Cookie, cookie e ancora cookie

Come saprai, usiamo dei cookies per garantire il miglior funzionamento del sito. Puoi leggere la cookie policy, oppure cliccare su "Accetto". Consulta anche la privacy policy completa. Privacy Policy