Vai al contenuto

Cerca nel Forum

Mostra risultati per il tag 'prosa poetica'.

  • Search By Tags

    Tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forum

  • Ingresso
    • Benvenutə
    • Info Point
  • On writing
    • sUPporto Scrittura
    • Palestra Creativa
    • Narrativa
    • Poesia
    • Sceneggiatura
    • Arena
  • Editoria e dintorni
    • sUPporto Editoria
    • Catalogo Editori
    • Agenzie e Professionisti
    • Blogbuster
    • Librerie d'Italia
    • Corsi, Concorsi ed Eventi
    • Riviste Letterarie
  • LetterArea
    • (Parliamo di) Libri
    • In Vetrina
    • Altri media
  • Community Lounge
    • Bar Sport
    • Un topic tutto per sé
    • Privé
  • Fanclub di Laura MacLem's Discussioni
  • Quellɜ del 5G's Discussioni

Find results in...

Find results that contain...


Data di creazione

  • Start

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Start

    End


Filter by number of...

Iscritto

  • Start

    End


Gruppo


Hai già pubblicato?


Il tuo sito


I tuoi libri


Facebook


Twitter


Instagram

Trovato 2 risultati

  1. Trilce

    Lettera d'amore

    Mi abbandono perduto, dentro di me, esaurito sprofondo nella dimenticanza. Accolgo stanco ogni pensare che lascio in solitudine, senza ascoltare la sua voce,né il suo eco. Di parole mi libero, come sangue che scorre, ignorando ciò che minaccia la mia fiducia in un futuro sereno. Rimango a lungo, in silenziosa monotonia, come l’influsso della pioggia, che piange per me… all’infinito… Una fitta nebbia arbustiva circonda mio cuore che dolcemente si ferma. L’Angelo della fine con la sua oscurità si confonde nelle tenebre e la notte è troppo scura per osservare il suo sguardo, l
  2. In principio era l'isteresi, poi venne l'isteria e la fuga nel dubbio saccente, la mia larva approdava in fossili di mestizia, in vaticinati abituri d'ossa e sacrazioni, nella mirabilia dalle vaste pretese. Ero nel luogo del tuo Permiano, nell'alta stagione delle mie estinzioni, basso quanto bassa è la voracità di una clemenza ventrale; laterale e nudo come l'utopismo nella sua effusione dalla gola di vernice. Cementavo il parto col tuo ordito, ingollando la pece calda, il clangore del nero fin sotto le falangi. Dagli strati ungueali alla proteiformità della voce, fin nella falda infrangibile
×
×
  • Crea Nuovo...

Cookie, cookie e ancora cookie

Come saprai, usiamo dei cookies per garantire il miglior funzionamento del sito. Puoi leggere la cookie policy, oppure cliccare su "Accetto". Consulta anche la privacy policy completa. Privacy Policy