Vai al contenuto

Simone Volponi

Utenti
  • Numero contenuti

    72
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

30 Excellent

Su Simone Volponi

  • Rank
    Seguace
  • Data di nascita

Informazioni personali

  • Hai già pubblicato?
    Sì, autopubblicazione
  • Sei un* professionista?
    No

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. @lean Ti ringrazio per aver concesso al mio racconto per tre volte il tuo tempo, cosa che "qualcun altro" non ha fatto... Grazie per i complimenti, so che non è digeribile per tutti. Non è questione di bigottismo, ma di gusto, quindi apprezzo la disponibilità. Mi sto battendo il petto da giorni!
  2. @Nefels Volevo leggerti prima che tutto abbia fine, perché la tua immagine spaventa la mia emotività... e poi Vlad! Bel racconto, scritto bene (a parte qualche punto nei dialoghi un po' così), divertente e calzante. Il contorno usato ingegnosamente. Bene.
  3. @Lisa Daniele accascè cara (sarebbe ansciantè nel mio francese) Tu sai, sei pronta. Il mio cervello è un pirata onirico che si ciba di perversioni giocose. Sai che le virgole le magno. Non pensavo ci fosse una regola precisa per il "ma"... quindi la romperò ancora più volentieri Il corsivo lo uso solo per il pensiero, e sinceramente mettere tutto il racconto in corsivo mi sarebbe parso eccessivo (ivo-ivo-ivo). Quindi ho staccato cambiando punto di vista. Bacio e abbraso!
  4. Bella Lizz! Mi hai fatto ridere (tu sai!)... occhio che hai chiamato Pia "Pippa" Dannati ragazzini!
  5. Le lasciò il robot accanto. C'è un lei prima, così eviti una ripetizione superflua. Ciao Angy. Racconto ben riuscito, forse l'ironia non è così vistosa, a parte qualche battutina, però mi è piaciuto nella sua interezza, specie il risvolto finale. Ti ho segnalato la prima parte, per il resto qualche particolare da sistemare, ma per me è un bel noir. Brava.
  6. Pong, troppi "quello-questa" e affini all'inizio. Il racconto mi è piaciuto, temevo che la zozz... la giovine la passasse liscia, il che avrebbe forse dato un tocco in più al tutto, ma alla fine va bene così. Giustizia è fatta! Il genere è a me ignoto, ma mi sembra che l'hai centrato bene. Sul discorso sale ci si può chiudere un occhio... magari ce l'ha messo Rosy, chi può dirlo?
  7. @Joyopi me coglion! Grazie socioh, tu sai.
  8. Te la meriti tutta, sarò il tuo menestrello pazzariello e anche un po' becchino
  9. Sono un uomo senza vergogna!
  10. Simone Volponi

    For Gio

    commento Bella come un grappolo d’uva nera, fresca come una rosa nel sepolcro, pericolosa come il revolver di John Wayne. Il sorriso di pergamena, sudario di maschia libido, tu che scrivi il diverso, e ammali l’inverosimile, regali parvenza di profumo cimiteriale all’animo cotto. Non so più cosa dico da giorni, ma cincischiar mi è impossibile dinnanzi all’immenso. Sciocca paresi ormonale mi ha colto, al grido di “Oh! Oh! Perché? Dov’è? Chi è? Quand’è?” Creo un’emittente di fantasia, che trasmette tal sorriso ogni secondo. Labbra d
×
×
  • Crea Nuovo...

Cookie, cookie e ancora cookie

Come saprai, usiamo dei cookies per garantire il miglior funzionamento del sito. Puoi leggere la cookie policy, oppure cliccare su "Accetto". Consulta anche la privacy policy completa. Privacy Policy