Vai al contenuto

Nefels

Utenti
  • Numero contenuti

    17
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

6 Neutral

Su Nefels

  • Rank
    Apprendista
  • Data di nascita

Informazioni personali

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Ma che carino! Davvero riuscito, sia il carattere del piccolo che della nonna, al di là di ogni stereotipo: si riusciva a vedersi i personaggi davanti, e quel "DELITTO" me lo sono sentito risuonare irritante nelle orecchie tutto il tempo! Davvero complimenti, i refusi te li hanno già segnalati. ;)
  2. Carissimo Tony, ci ritroviamo! Devo dire che l'orrore ci sta tutto... purtroppo vista la realtà dei fatti non sono riuscita a viverne l'ironia, anche se nel racconto il black humor forse c'è. Ovviamente scritto benissimo, come ti caratterizza. ;)
  3. @Gigiskan ahahaha I <3 virgole! Scherzi a parte, giustissima osservazione, specie la seconda! Grazie mille, devo dire che sono stata in crisi fino all'ultimo e in effetti avevo pensato anche all'interpretazione di "contorno" che ha fato il mio avversario... per fortuna ci siamo differenziati! ;)
  4. Racconto molto carino, peccato essersi fermati così presto. Il materiale per fare di più c'era e gli spunti che hai buttato qui possono essere ulteriormente sviluppati. Ho letto che hai avuto poco tempo e capisco, però magari in un secondo momento pensaci ad ampliarlo perché merita.
  5. @Russotto ahahah ci si può sempre provare, magari funziona! Grazie mille per il parere positivo e per essere passato. Devo dire che considerato genere e tema non credevo sarei riuscita a scrivere nulla di sensato! xD
  6. *a capo, non a caso. Vabbè. Si vede che sono stanca e che è ora di dormire! xD
  7. Letto! Intanto, notevole prova di chick-lit per un maschietto. L'ho trovato davvero carino, rispondente ai canoni del genere (tipica la narrazione in prima persona presente, intervallata da esclamazioni, pensieri etc etc). Davvero divertente la prima parte, poi forse sì, si poteva osare di più sul finale ma comprendo che non sia facile elaborare chissà che trame, in così poco spazio! Quindi complimenti, bella prova e chissà, magari hai scoperto talento per un nuovo genere! ;)
  8. @Luisa Cagnassi grazie per essere passata. Ahimè, hai ragione, purtroppo la forma "dialogata" mi imponeva di andare a caso, anche secondo me così il testo ne usciva spezzettato! Tuttavia, con quel limite di caratteri, la parte narrata per forza di cose si è ridotta all'osso. Refusi... acc, mi è sfuggito qualcosa? Ho riletto varie volte, prima e dopo. E' proprio vero che l'occhio di mammà i difetti non li vede!
  9. Nefels

    [UvsD-OL16] Charlene

    Ghigo, potevo mancare? E' un piacere ritrovarci tra noi "vecchi" e scoprire i "nuovi". E tu non ti smentisci mai: racconto simpatico, vivace, un po' irriverente come è giusto che sia. Mi è piaciuto soprattutto la caratterizzazione del milionario (ti ha permesso di giocare su alcuni cliché del noir) e soprattutto... le due vocine! Corsivo & grassetto, fantastica idea. Poi io sono una fan delle trovate "grafiche", quindi non posso che approvare. E bravi i maschietti! :)
  10. @Nicola Orofino Vivonic più che altro forse il problema è il mio, visto che tutti gli altri lo hanno letto! O.o Assolutamente vorrei leggerlo, anzi, quando torni dall'isola deserta se necessario ti chiederò di mandarmelo in pvt! Oppure sfrutti l'ubriachezza da aperitivo come ispirazione per scrivere? ;)
  11. @Nicola Orofino Vivonic wow lo dico io, per un commento così! Non sapevo che la mia fama mi precedesse, spero di meritarlo almeno un po'. Ancora di più, però, mi cruccio di non poter leggere il tuo, specie visto che a quanto pare abbiamo interpretato il tema in modo completamente differente... sarà una bella sfida!
  12. Volevo commentare il testo del mio avversario, ma non riesco a leggerlo! Cliccando sul link .doc, mi dice che ci sono problemi. Ahimè! A quanto leggo dai commenti, comunque, sembra un racconto davvero azzeccato, quindi faccio i complimenti sulla fiducia! ;) Per motivi personali ho potuto pubblicare solo un po' all'ultimo quindi non so se sarò in grado di competere con il mio raccontino. In ogni caso, che vinca il migliore!
  13. CHI DI ASSENSO FERISCE... Curtea de Arges, 1463 "Che entri il prigioniero". Il portone della sala delle condanne si aprì, per far entrare un omuncolo macilento ma dallo sguardo vispo, che subito si inchinò servile all'uomo sullo scranno. Vlad III Dracul non era certo un tipo che amava essere contraddetto, e proprio per questo si era circondato di un contorno di consiglieri assolutamente incapaci di esprimere un'opinione che non fosse di assenso. Erano quattro, ma talmente anonimi che il sovrano non si era neanche impegnato ad imparare i loro nomi, e li chiamava solamente per numer
  14. Da compagna di squadra, e partecipante alla gara, non posso che ammirare l'idea per sfruttare un tema e un genere apparentemente così poco abbinabili. Ho letto le osservazioni fatte all'uso del tuo corsivo, e se da una parte è vero che fanno un po' effetto "risata registrata" sulle sitcom, è anche vero che senza questa accortezza, mi sarei persa alcune delle battute quindi la trovo una scelta che ha anche i suoi vantaggi. Innegabilmente la trama resta semplice, cosa che non poteva essere altrimenti nel contesto e soprattutto nel limite di battute richiesto. Come sai, trovo il tuo stile mo
×
×
  • Crea Nuovo...

Cookie, cookie e ancora cookie

Come saprai, usiamo dei cookies per garantire il miglior funzionamento del sito. Puoi leggere la cookie policy, oppure cliccare su "Accetto". Consulta anche la privacy policy completa. Privacy Policy