Vai al contenuto

Simone Chialchia

Utenti
  • Numero contenuti

    34
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di Simone Chialchia

  1. TRATTO DA clicca qui ⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️ ...Siamo giunti al terzo capitolo che in realtà abbandona lo stile dei romanzi precedenti (Middle_Grade) e si trasforma in un racconto decisamente più maturo e oscuro, cosa che ho apprezzato veramente tanto. Come dicevo in precedenza ho apprezzato davvero tanto il cambio di stile e le atmosfere più oscure e meno “buoniste”. Sicuramente i primi due capitoli sono stati molto introduttivi riguardo ai protagonisti, l’ambientazione e gli avvenimenti. Questo terzo capitolo si prende il tempo necessario per ampliare e delineare più nello specifico e dettaglio gli avvenimenti e la storia di base. Questo terzo capitolo sempre ricco di avventura mozzafiato, magia, e avvenimenti che portassero avanti a storia. Ma la cosa che mi ha colpito principalmente è stato il tocco più diluito e i tempi che si è preso l’autore per dare più spazio ai sentimenti e alle emozioni. un tocco seppur più “lento” bensì necessario per alcune parti in sospeso e nonostante l’oscurità diffusa, il conoscere e approfondire alcuni aspetti dei personaggi più introspettivi. Una scoperta di se stessi e una nuova conoscenza del proprio io e delle capacita del nostro eroe. James Biancospino. Ritorno Oscuro ha l’obiettivo di preparare il lettore al capitolo conclusivo. Attendo con grande ansia l’ultimo volume, quello decisivo, quello che segnerà la conclusione di questa particolarissima serie. Assolutamente consigliato.
  2. Ritorno Oscuro vol.3 di Simone Chialchia edito Aporema Edizioni. <<Guardò Victor negli occhi. Già sapeva quello che stava per dire. Il vecchio però tacque, depositò la pistola sul tavolino e si mise una mano sulla fronte. >> Dopo Le sette pietre magiche e I giorni dell'Ardesia, l'autore Simone Chialchia torna a raccontarci il seguito delle avventure di James Biancospino, con un terzo volume oscuro ed enigmatico, proprio come il suo titolo. Siamo giunti al terzo volume della saga di James Biancospino, se nei due precedenti volumi eravamo abituati ad avventure al cardiopalma, che avevano come minimo comune denominatore la parola adrenalina, questo terzo volume si presenta come un testo più enigmatico, introspettivo e profondo. Il volume si apre con il nostro protagonista, in preda a delle immagini inquietanti, rivede persone del suo passato, scene spietate...ma sogna o è desto ? Il "nuovo" James sarà pronto a mettere da parte i suoi ideali, tutto ciò che fino ad oggi ha appreso nelle sue avventure a caro prezzo. Al suo fianco ritroveremo la biondissima Scarlett, dopo James, è il mio personaggio preferito. Come si evolverà la storia tra i due ? Questo terzo volume, mi ha sorpreso in positivo, Simone è stato bravo a non fare calare l'attenzione sui contenuti. Seppur di impostazione diversa rispetto ai precedenti, in questo testo abbiamo modo di conoscere e apprendere in maniera più approfondita i personaggi sia principali che antagonisti. Si dà maggiore risalto alle emozioni ed ai sentimenti. Molti pezzi di puzzle disseminati nei due volume precedenti, specialmente nel primo, verranno ricongiunti in questo terzo volume. James Biancospino è una saga fantasy tutta italiana, ben struttura sia a livello di trama, personaggi, costrutto e stile. Curata nei mini dettagli fin dalla bellissima copertina. Sono curiosa di sapere cosa si inventerà Simone per il volume successivo...e voi ? Siete pronti ad immergervi in questa affascinante saga fantasy ? SEGUITE https://ognilibroeunviaggio2.blogspot.com/
  3. L’arena cominciò a riempirsi. Quando ogni spettatore ebbe raggiunto la propria postazione, i carcerieri concessero al viaggiatore di riposare gli arti. A ogni istante veniva controllato da due uomini, preoccupati che non si ribellasse né cambiasse posizione. Cosa volevano fargli? Arrivarono infine due giovani, assai magri ma muscolosi, con indosso dei paradenti e le nocche fasciate da stracci. Saltellavano sul posto e ruotavano la testa per prepararsi all’incontro. Erano lottatori di Muay Lao... CONTINUA QUI
  4. Ecco un'altra recensione! ⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️ Avevo paura di un terzo volume, i primi due mi avevano molto colpito, erano stati coinvolgenti, leggeri, scorrevoli. Questo terzo volume è stato qualcosa di completamente differente dagli altri, un tocco molto più cupo e dark che non ha rovinato la storia che aveva creato l'autore precedentemente. L'autore continua con il narrare l'avventura mozzafiato dei suoi personaggi, ma non si ferma a questo. Solitamente il secondo volume è quello di passaggio, questa volta l'autore invece lo inserisce nel terzo, un viaggio interiore e introspettivo che non fa affatto annoiare il lettore, non abbassa le sue aspettative. Attendo con grande ansia l'ultimo volume, quello conclusivo, quello che segnerà la conclusione di questo viaggio. E' uno dei pochi fantasy made in Italy che sto seguendo con estrema gioia e trepidazione. Andate sul BLOG per leggerla tutta! 😉🤟
  5. RECENSIONE DI RITORNO OSCURO ⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️ Quando ho visto che era uscito il terzo libro della Saga delle Pietre Magiche, l’ho subito acquistato perché il finale dello scorso volume mi aveva lasciato senza parole, in più l’ho fatto anche perché ero davvero preoccupato per James! Lo stile di scrittura si è evoluto ancora di più rispetto ai due volumi precedenti, diventando più bilanciato e più ricco di descrizioni. Grazie ai capitoli più introspettivi, i personaggi sono diventati più vivi e tangibili di quanto non fossero già nei precedenti volumi. Per la recensione integrale CLICCA QUI
  6. Un'esperienza indimenticabile al tramonto di quest'estate. Grazie di cuore a tutti coloro che hanno contribuito a questo successo!
  7. Come si può intuire dal titolo, James Biancospino – Ritorno Oscuro, è quasi per certo il capitolo più introspettivo ed emotivamente intenso della saga. Uno di quei periodi bui dove non si arriva a scorgere la famosa luce in fondo al tunnel... Vi è mai capitato di provare qualcosa di simile? Leggete l'articolo QUI e condividete i vostri pensieri!
  8. La disperazione è il prezzo che si paga per l’auto-consapevolezza. Guardate profondamente nella vita, e troverete sempre la disperazione. (Irvin D. Yalom)
  9. La foresta incontaminata era pervasa da uno straniante silenzio primordiale. Stormi di maina crestata volavano senza far rumore nel cielo plumbeo per poi posarsi sulle cime rigogliose dei palissandri circostanti. Le fronde dei grandi alberi, appena agitate da un lieve fremito, annunciavano forse l’arrivo dell’ennesima pioggia monsonica. Poi d’improvviso delle urla, fragorose come tuoni, si dispersero nell’etere generando una eco straziante che intimorì e allontanò i volatili inconsapevoli. ⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️ CONTINUA QUI
  10. Ecco la prima RECENSIONE! ⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️ CLICCA QUI
  11. Loading 75%... La saga è quasi al completo! https://jamesbiancospino.com/
  12. Ecco la copertina interna CONTINUA QUI
  13. - Titolo: James Biancospino – Ritorno Oscuro - Autore: Simone Chialchia - Editore: Aporema Edizioni - Genere: Fantasy - N° di pagine: 370 - Link per l’acquisto/download: https://www.amazon.it/Ritorno-oscuro-Biancospino-Simone-Chialchia/dp/8832144824/ - Copertina flessibile: 14,90 euro – Ebook: 2,79 euro - Preview online o scaricabile: https://jamesbiancospino.com/scarica-contenuto-gratuito/ - Sito web: https://jamesbiancospino.com/ - Pagina Facebook: https://www.facebook.com/jamesbiancospino/ - Profilo Instagram: https://www.instagram.com/james_biancospino/ - Trama: Le forze che dovrebbero contrastare il Male, invece di creare un fronte comune, sembrano destinate a scontrarsi tra loro e all’orizzonte si profila il trionfo della Setta degli Oscuri. L’unica speranza di riscatto è affidata a James Biancospino. Travolto dalle precedenti battaglie, gravato dal fardello della maledizione, deve misurarsi col proprio passato e la propria coscienza. Tra nuovi incontri e inattese rimpatriate, continua l’epopea del coraggioso ragazzo di Cividale, alla scoperta di se stesso e dello strabiliante potere delle pietre magiche. - Biografia: Simone Chialchia classe ’91 vive a Cividale del Friuli. La voglia di inventare e raccontare storie per trasmettere emozioni lo spinge alla scrittura. Tra le cose che ha fatto, ciò che lo rendono più orgoglioso sono le sue figlie. La Saga delle Pietre Magiche è il suo primo libro nato proprio durante una passeggiata col suo cane Briscola. - Booktrailer: - Chi è James Biancospino? James è un ragazzo come tanti altri. Forse solo un po’ più chiuso e riflessivo rispetto alla norma. Vive a Cividale del Friuli con sua madre Kathleen e il suo cagnolone Brewal. Il papà non lo ha mai conosciuto… Di mattina si deprime sui banchi di scuola, di sera lavora in un ristorante come cameriere o, se è libero, passa il tempo a suonare la chitarra e a fantasticare. Di amici non ne ha molti. Da un po’ di tempo gli capita di sognare cose strane: terribili battaglie che contrappongono un esercito di cavalieri splendenti e orde di mostri feroci. Nulla di particolarmente sconvolgente, se non fosse che la sua partecipazione è quasi reale, tanto che al risveglio è facile che si ritrovi dolente in qualche punto del corpo, proprio come se avesse combattuto. Ah dimenticavo, a James piace fare lunghe passeggiate con il suo cane ai bordi del fiume Natisone, dove nessuno può vederli o disturbarli. Ed è lì che, una sera d’inverno, il ragazzo rinviene una strana pietra, dal taglio piramidale. Non immaginate neppure cosa provocherà quel ritrovamento… - Estratti: «Anche io ho avuto paura, Victor» disse James, abbassando la voce. «E sai come è andata a finire? Ho bruciato la mia vita per una causa in cui neanche credevo. Ho visto i miei affetti più cari morire, ho perso la mia anima... e per chi? Perché sono ancora qua? Non lo so nemmeno io, ma stai pur certo che non mi fermerò fino a che non avrò tolto di mezzo Wilburn. Lo farò, che tu lo voglia o no.»
  14. Quanto è importante il tema trattato in un romanzo? Scopriamolo assieme nel blog di Maria Teresa Steri Buona lettura! ⬇️⬇️⬇️⬇️ LEGGI QUI
  15. ⬇️⬇️⬇️ LIBRO IN OFFERTA ⬇️⬇️⬇️ Acquistando il Libro della Settimana JAMES BIANCOSPINO E LE SETTE PIETRE MAGICHE, potrai ricevere al tuo indirizzo email un codice sconto del 50%, da utilizzare per qualsiasi altro libro presente nel catalogo Aporema. Formato elettronico scontato su Amazon ⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️ https://www.aporema.eu/store/product/james-biancospino-e-le-sette-pietre-magiche-simone-chialchia?fbclid=IwAR1qwHsgznb-T7j4i-fXF_R72qu9mFbsM1Op25OrHZSXdbOwLjbZKK7xYJ0
  16. Ormai ci siamo, manca davvero poco per l'uscita del terzo libro. Quale occasione migliore per riscoprire l'esordio, l'inizio della saga delle pietre magiche? Questa settimana, ogni giorno, qualche curiosità e aneddoto rimasto ancora oscuro ;) Grazie a https://www.facebook.com/gliocchidellupo/ per questo fantastico blog tour. Si parte! Oggi è il turno di https://www.facebook.com/ioamoilibrieleserietv Si parla della cover! ⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️ LEGGI QUI ⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️ https://ioamoilibrieleserietv.blogspot.com/?fbclid=IwAR2kkLQk9RPJnfzbEmR5oayDTZWfTjqicoYoj9XmZaSK3vmKLj1k_LaK--Q
  17. Ecco un'altra fantastica recensione! LEGGI QUI
  18. Fuori dalla piccola finestra s’intuiva la fioca luce dei lampioni, che proiettava nella stanza i movimenti degli alberi scossi dal vento lungo il marciapiede. Indugiò per altri cinque minuti nella scomodissima posizione in cui era costretto, poi, insofferente, scavalcò il confratello e uscì dalla stanza. Si recò in bagno, situato in fondo al corridoio sulla sinistra. Era piccolo e sporco. Le piastrelle ingiallite erano incorniciate da un film di muffa che ricopriva gran parte delle fughe intorno al lavandino. Una doccia con scolo a pavimento era nascosta da un telo impermeabile sistemato alla bell’e meglio. Completava l’ambiente un water privo di coperchio. James aprì il rubinetto, l’acqua impiegò diverso tempo prima di uscire con una pressione decisamente bassa. Si lavò il viso e raggiunse la cucina. Roger aveva lasciato la sua porta socchiusa; russava profondamente. CONTINUA QUI
  19. “La qualità dei killer assoldati da Mosca è decisamente calata rispetto ai tempi del KGB.” ALEKSANDR LITVINENKO ⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️ https://www.amazon.it/Biancospino-giorni.../dp/8832144441
  20. Un piacere ritrovare un personaggio a cui ci si è affezionati nel volume precedente. Ritorna James Biancospino, il ragazzo che ha scoperto di avere qualcosa di speciale, ovvero l’essere in grado di sfruttare il potere delle pietre, in favore del bene, come valido membro della Confraternita della Luce, un gruppo di guerrieri che si batte contro l’oscurità. Non un pensiero astratto; il male si incarna in esseri una volta umani, corrotti dalla superbia e dallo scorretto uso del potere. Questi nemici vengono chiamati gli Oscuri, temibili e che non si risparmiano in quanto a crudeltà. Ma veniamo al dunque… Avevamo lasciato il povero James ancora nel sedicesimo secolo, dove ha viaggiato per “caso” e si è trovato a dover affrontare una realtà a lui sconosciuta. Cambio totale di scenario in questa seconda vicenda, ancor più ricca di azione e colpi di scena. ...Se pensate che ne I giorni dell’ardesia il protagonista abbia vita semplice, beh, vi sbagliate di grosso poichè sarà ancor più movimentata. Il ruolo di James nella Confraternita della Luce non si è affatto concluso, semmai è appena cominciato. Fantasy, azione, amore, amicizia, mistero. Non manca proprio nulla, Attendo il prossimo volume con ancora più ansia. RECENSIONE COMPLETA su Amabililettureblog.
  21. Parcheggiarono dopo aver fatto un giro completo dell’isolato. Il citofono del numero 14/b sembrava non funzionare a dovere. Rachel bussò almeno cinque o sei volte, ma nessuno venne a rispondere. I tre giovani si erano rintanati nell’abitacolo per non morire di freddo, quando un anziano iniziò a battere con forza il pugno sul vetro. Era un vecchio con i capelli bianchi, così corti da lasciar intravedere la cute rossa e screpolata, la barba canuta e lunga, non curata e tutta aggrovigliata su collo e guance. Portava due orecchini d’oro, entrambi sul lobo sinistro, e un grosso tatuaggio sul dorso della mano destra. James scese dal fuoristrada per vedere che volesse; si accorse che l’uomo era in vestaglia da notte e portava delle ciabatte imbottite senza calzetti: aveva proprio l’aria di un pazzo, di un arteriosclerotico in difficoltà. Pareva uscito da un racconto di Gogol’. CONTINUA QUI
  22. Quando sei in dubbio, di’ la verità. Mark Twain Ne “I Giorni dell’Ardesia” James lascia la propria casa per una ragione molto semplice: ha l’opportunità di scoprire finalmente la verità. Ma perché, anche nella vita di tutti i giorni, siamo costantemente alla ricerca della verità? Leggi l'articolo completo sul mio blog QUI
  23. Itervista da non perdere! Grazie a @ https://www.instagram.com/anobii/ LEGGI QUI
×
×
  • Crea Nuovo...

Cookie, cookie e ancora cookie

Come saprai, usiamo dei cookies per garantire il miglior funzionamento del sito. Puoi leggere la cookie policy, oppure cliccare su "Accetto". Consulta anche la privacy policy completa. Privacy Policy