Vai al contenuto

Francesco Grandis

Utenti
  • Numero contenuti

    10
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

15 Good

Su Francesco Grandis

  • Rank
    Apprendista
  • Data di nascita

Informazioni personali

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Proposta per i criteri. Nella sezione "anticipo" e "rendiconti" si potrebbe in qualche modo specificare anche quando vengono effettuati i pagamenti e quanto spesso. Per capirci con un esempio: - la casa A fa i rendiconti per l'anno precedente a giugno e paga a quattro mesi. Un autore pubblicato nel gennaio 2021 vedrebbe quindi i primi soldi nell'ottobre 2022. - la casa B fa due rendiconti l'anno (marzo e settembre) con pagamento in 30 gg. Lo stesso autore pubblicato nel gennaio 2021 vede i primi soldi già a ottobre, con un anno d'anticipo sull'altra. Quando la casa A paga per la pri
  2. Nessuna levata di scudi: è stata chiesta un'opinione, l'ho data. Non mi piace molto il sistema a recensioni, ma non insisto. Non mi piace in generale, neanche su Amazon o TripAdvisor. D'altra parte non posso che notare il linguaggio che hai usato nel giudicare (a titolo ipotetico) ciò che non gradiresti: "porcherie che avrebbero preso cinque al tema delle medie", "trashata paurosa"... Stiamo comunque parlando del lavoro di persone: useresti lo stesso linguaggio per definire il lavoro di qualcuno? Qualcuno non ipotetico, intendo. Distruggere è molto più facile che creare, per questo su in
  3. A leggere le opinioni altrui e riflettendoci un poco, credo che dalla lista dei criteri dovrebbero essere tolti tutti quelli che dipendono in buona parte o totalmente dalle opinioni, o almeno ridurne il peso, a favore di quelli invece verificabili. Es. "Editing fatto bene": chi può stabilirlo? Chi conosce il testo di partenza, la disponibilità dell'autore, le scadenze e le vicissitudini di un romanzo? Per assurdo un testo che esce in libreria buono ma non eccelso potrebbe aver subito un editing molto migliore di un testo ottimo, e questo chi lo sa? "Refusi" invece è un dato verificab
  4. Molto interessante, una novità benvenuta. Sono curioso di vedere cosa ne verrà fuori. Ho solo una domanda: dal momento che – se ho capito bene – i punteggi nelle varie categorie sono calcolati anche con i voti degli utenti, si tratta di un sistema a recensioni. Il web ci insegna che tutti i sistemi di questo tipo hanno il problema delle recensioni "farlocche" e, in misura minore, dell'occasionale hater. Come pensate di risolvere la faccenda? Ci sarà qualche controllo? Grazie.
  5. In effetti sto leggendo anche la discussione riportata da @Alexmusice mi rendo conto che, sotto il consiglio di "non dare peso al logo NO EAP" di @Wanderer, c'era dell'altro che non avevo immediatamente colto. Probabilmente, allora, dovremo trovare un modo di essere ancora più chiari nei nostri intenti, e trasparenti nelle nostre condizioni. E magari incoraggeremo i nostri autori (presenti e futuri) a raccontare nel forum come lavoriamo. Grazie quindi del consiglio, che ci darà occasione di riflettere. Per adesso vorrei rassicurare il visitatore di questa pagina dichiarando che: - non
  6. Tanto più, @Wandererche siamo già stati contattati da alcuni autori proprio per aver letto la nostra politica NO EAP, la quale non si limita solo all'esporre un logo in homepage ma, in un paio di articoli del blog, a spiegarne il funzionamento perverso ai più inesperti e il motivo per cui un autore non dovrebbe mai accettare determinate condizioni, o un editore serio proporle. Nel privato, a non collaborare con alcuna entità che supporti l'editoria a pagamento. Per cui ti ringrazio del consiglio ma credo che il logo e gli articoli resteranno al loro posto, come imperitura dichiarazione d
  7. Grazie, ma è pur sempre solo un libro. Per anni ho fatto fatica a definirmi "scrittore", nonostante io non abbia un altro lavoro e faccia solo questo da cinque anni: quindi sì, sono scrittore perché scrivo, ma devo sempre aggiungere "alle prime armi" o "esordiente" per non usurpare un titolo che non mi sento di aver ancora conquistato del tutto. Grazie a tutti del benvenuto. Di solito non amo partecipare ai contest (sono poco competitivo di natura), ma ci darò volentieri un'occhiata, grazie @Ayame
  8. Ciao @Gigiskan, il mio "solito" è difficile da definire, perché in realtà sono nato come scrittore nel 2015 con un libro autobiografico di viaggio ed esperienze di vita che ha fatto un discreto successo, ma per svariate vicissitudini editoriali sono stato in standby qualche anno. Nella primavera prossima dovrebbe uscire un mio thriller distopico, e spero che questo rimetta in moto la macchina perché avrei altri thriller quasi pronti. Sul lato editoriale, invece, mi occupo tra le varie cose di curare una collana di narrativa di viaggio, con intromissioni nella narrativa fantastica e non.
  9. Ciao a tutti, sposto anch'io il mio posteriore su questo forum scoperto da poco, per ovvie ragioni. Sono Francesco Grandis, scrittore ed editore, alle prime armi in entrambe le professioni. Piacere di ritrovare chi conoscevo, altrettanto piacere nell'incontrare chi non conoscevo ancora. A presto!
×
×
  • Crea Nuovo...

Cookie, cookie e ancora cookie

Come saprai, usiamo dei cookies per garantire il miglior funzionamento del sito. Puoi leggere la cookie policy, oppure cliccare su "Accetto". Consulta anche la privacy policy completa. Privacy Policy