Vai al contenuto

Benvenut@!

Entra a far parte della nostra community: registrati per partecipare alle discussioni, commentare, rispondere!

Gemini

Membri
  • Numero contenuti

    51
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    8

Gemini last won the day on Giugno 15

Gemini had the most liked content!

Reputazione Forum

16 Good

2 Seguaci

Su Gemini

  • Rank
    Seguace

Informazioni personali

  • Hai già pubblicato?
    No

Visite recenti

174 visite nel profilo
  1. Gemini

    Cosa state leggendo?

    Sbocconcello placidamente alcuni versi da "Foglie d'erba" di Walt Whitman.
  2. Gemini

    Chi incontrereste?

    Celalena, sicuramente scegliere sarebbe assai difficile. Da ogni scrittore si potrebbe trarre tantissimo. Curiosità e ignoranza insieme: Parlami di Kent Haruf. Non lo conosco
  3. Gemini

    L'ultimo libro che avete comprato

    Gigiskan, Camus è indubbiamente un autore che abbiamo in comune. L'ho scoperto relativamente tardi, ma mi ha subito affascinato la sua capacità di mostrare l'incoerente caos della vita anche in episodi apparentemente comuni e spezzare ogni tentativo di trarne regole certe per formulare ineccepibili filosofie.
  4. Gemini

    [Parte 2] Cuor di rondine

    Fosse solo Carneade... A volte risultano del tutto ignoti anche nomi assai più celebri. Forse anche per questo abbiamo una società tecnologicamente avanzatissima, ma nella quale il pensiero non ha conosciuto lo stesso destino.
  5. Gemini

    [Parte 2] Cuor di rondine

    Adesso è più chiaro. Scusa la curiosità: amando moltissimo la filosofia il nome di Crizia non poteva restarmi indifferente.
  6. Gemini

    [Parte 2] Cuor di rondine

    Grazie Crizia dell'attenta analisi. Farò tesoro dei tuoi suggerimenti anche per il romanzo che sto revisionando. Li trovo illuminanti. Il lessico di cui parli deriva da anni di lettura quasi "alla Leopardi", ma anche dal tentativo di rifuggire l'aulicità linguistica, forse più pertinente al saggio rispetto al romanzo. Rappresenta una ricerca stilistica che sta lentamente arrivando a definire un preciso modo di scrivere e che cerca continuamente gli apporti necessari per affinarsi. I tuoi consigli mi saranno preziosi in più di un contesto. Se volessi darmi un parere anche sull'altro racconto che ho postato mi faresti un grosso favore. Grazie ancora. Curiosità: la scelta del tuo nick deriva dall'amore per il Platonismo (Crizia era zio di Platone, se non ricordo male) o dal gusto per la mentalità elitario-aristocratica della quale fu sempre strenuo propugnatore?
  7. Gemini

    Chi incontrereste?

    Calvino sosteneva che artista e opera andrebbero sempre mantenuti divisi. Probabilmente era orientato anche lui, come te, a pensare che un'opera contenga già così tanto dell'autore da rendere superfluo soffermarsi su di lui (spesso forniva addirittura dati ambigui circa la propria biografia, affinché il lettore si concentrasse solo sullo scritto). Però penso anche che una "visitina" alla "fonte" dei romanzi che ci hanno donato emozioni straordinarie (se fosse possibile fruirne) non sarebbe proprio un'esperienza da buttare via😊
  8. Gemini

    Show dont' che?

    Concordo con Crizia sul fatto che lo Sdt sia ormai entrato quasi a forza nel bagaglio tecnico che si pensa uno scrittore debba vantare. Case editrici, tendenze di mercato che privilegiano determinati stili di scrittura, autori di manuali, indubbiamente tendono a imporre una certa visione dello scrivere, anche e soprattutto in fase di progettazione e stesura. Il rischio, forse, a volte, è che tutto questo bagaglio di regole finisca per soffocare l'estro artistico di chi scrive: così preoccupato di seguire pedissequamente le cosiddette "regole" da porre quasi in secondo piano l'ispirazione (senza la quale davvero un romanzo non nasce). Spunti e riflessioni inerenti la scrittura possono sicuramente contribuire alla crescita personale o aiutare a esprimere sempre meglio il proprio pensiero. Basta che non diventino Vangelo. Vi sono autori che hanno persino sovvertito le regole grammaticali e hanno creato splendide opere (vedi Joice o Kerouac, nei romanzi in cui esasperavano il flusso di coscienza annullando persino la punteggiatura). Certo bisogna essere scrittori assai capaci per poterlo fare, ma credo dimostri come anche a livello diciamo "tecnico" la scrittura sia un processo che necessità di venir lentamente "personalizzato" da parte di ogni singolo scrittore.
  9. Gemini

    [Parte 2] Cuor di rondine

    Grazie Gigiskan. Giusta osservazione. Come sempre ti dimostro un lettore particolarmente attento. Diciamo che cerco sempre di riesumare frammenti d'umanità in quanto scrivo, sperando che chi legge possa guardare la vita e il mondo con uno sguardo più profondo. Con qualcuno, almeno, spero di riuscirvi. Ancora grazie.
  10. Gemini

    [Parte 1] Cuor di rondine

    ciao Gigiskan. Grazie innanzitutto dei complimenti. Trovi il passato di Nestore nella seconda parte. Non ho insistito troppo. Come dovrebbe essere, preferivo che il lettore si concentrasse più sul suo presente, a testimonianza del fatto che è importante chi uno diventa, non chi è stato prima. Nel bene o nel male. Inoltre, eccedere nell'approfondimento, rischiava di tramutarlo in un mini romanzo😄. L'accenno a Lutero e al concetto dell'angoscia (tanto caro al mio adorato Kierkegaard) l'ho inserito solo per combattere il diffuso pregiudizio che vuole ignoranti molti senzatetto. In realtà non sai mai chi si possa nascondere dietro quella barba😉. Il puntino in più è un errore, ma sono sempre più orbo e mi è proprio scappato. L'accenno a Diogene era per fare un po' di velata ironia. Spero la seconda parte soddisfi le tue aspettative. Fammi sapere e grazie ancora.
  11. Gemini

    Chi incontrereste?

    Matt, non temere. Non sempre il libro è migliore del film che ispira. A volte accade il contrario. Personalmente mi è accaduto diverse volte: "Il curioso caso di Benjamin Button" di Fitzgerald o "Blade runner", ad esempio.
  12. Gemini

    Cosa state leggendo?

    Rilettura de "La genealogia della morale" di Nietzsche. E audiolibro de "I demoni" di Dostoevskij per quando guido causa lavoro.
  13. Gemini

    Crocevia

    Gigiskan, grazie mille del commento e dei suggerimenti. Discorso trattini: non li uso praticamente mai. Inizialmente avevo scelto le virgole, ma la pausa più lunga che volevo trasmettere mi ha infine convinto per i trattini: Giusto per staccare l'inciso dal resto. La virgola andrebbe, è vero, ma in diversi testi, viene consigliata in caso di inciso che contempli una pausa più breve. Per correttezza ortografica, però, non sarebbe stato male inserirla. Hai ragione. Discorso "circostante": Può sembrare superfluo, visto che l'aria è chiaramente "circostante", ma volevo creare l'immagine del fumo che, salendo in piccoli arabeschi, finiva quasi per saturare lo spazio immediatamente vicino al protagonista. Discorso ripetizione: È voluta e intende rendere lo stato concitato del protagonista, il suo angosciato tentativo di farsi riconoscere. Per lo stesso motivo ho scelto la "e" congiunzione al posto della virgola. Mi sembrava creasse il tipico ritmo ripetitivo di chi parla in preda all'agitazione. Discorso universo visuale: Giusta osservazione. Ho scelto semplicemente di concentrare tutto il racconto sul protagonista e i suoi dilemmi e di lasciare intenzionalmente tutto il resto sullo sfondo. Volevo che il lettore si concentrasse sul dilemma del protagonista senza distrazioni. Grazie ancora dell'attenta lettura. A prestissimo.
  14. Gemini

    Crocevia

    Grazie Mari. Ho visto la sbavatura subito dopo aver pubblicato😱. Ho volutamente lasciato il finale aperto per ricalcare il significato profondo insito nel titolo. Ognuno di noi avrà la sua porta da scegliere...
  15. Me lo auguro davvero, Gigiskan😄
×

Cookie, cookie e ancora cookie

Come saprai, usiamo dei cookies per garantire il miglior funzionamento del sito. Puoi leggere la cookie policy, oppure cliccare su "Accetto". Consulta anche la privacy policy completa. Privacy Policy