Vai al contenuto

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 09/05/2019 in all areas

  1. 1 point
    Anche io non mi ritengo contento. La questione è stata trattata in maniera estremamente confusa e, mi sembra, facendo poco riferimento alla legge. Mi sono informato sul reato di apologia del fascismo e vi rimando a questo articolo del sito La legge per tutti (ma anche a questo sul Post di oggi, e a uno più vecchio di Skytg24), da cui emerge in maniera sufficientemente chiara il fatto che dichiararsi apertamente fascista in Italia non è considerato un reato se tale dichiarazione non può essere associata al tentativo di ricostruzione del partito fascista. La casa editrice Altaforte, quindi, secondo la nostra legge avrebbe diritto di esistere e di occupare lo spazio pubblico, purché non faccia propaganda o non tenti di ricostruire il regime - e non erano questi i motivi della sua presenza al Salone. Non sono un giurista, quindi non so se il comitato organizzativo del Salone possa usare lo spazio che ha a disposizione come gli pare e piace. Se può fare quello che vuole, allora sono d'accordo con la scelta (arrivata comunque dopo un certo clamore mediatico e la minaccia pesante di ripercussioni economiche) di non dare visibilità a una casa editrice apertamente fascista. Ma se lo spazio che occupa è pubblico e ai sensi della legge può essere affidato a chiunque, la scelta diventa opinabile. Ripeto, non conosco per nulla queste dinamiche legali, e non saprei nemmeno bene come informarmi in merito; se qualcuno ne capisce di più, mi aiuterebbe a farmi un'idea più precisa. Per concludere. Avrei preferito meno polveroni confusi prima, meno grida di vittoria adesso e più riferimenti alla legge e riflessioni critiche sulla libertà di opinione, sulla natura dello spazio pubblico, su chi lo possa occupare e per quali motivi.
×
×
  • Crea Nuovo...

Cookie, cookie e ancora cookie

Come saprai, usiamo dei cookies per garantire il miglior funzionamento del sito. Puoi leggere la cookie policy, oppure cliccare su "Accetto". Consulta anche la privacy policy completa. Privacy Policy