Vai al contenuto

Tutte le attività

Questo stream si aggiorna in automatico

  1. Oggi
  2. Luca Canetti

    Jukebox

    Sto ascoltando questo:
  3. Ieri
  4. WitchFairy

    Ciao!

    Grazie!🥰😚
  5. Ultima settimana
  6. Desy Icardi

    Ciao!

    Il tuo programma mi sembra ottimo, in bocca al lupo e benvenuta
  7. Il 28 di ottobre uscirà in Spagna La ragazza con la macchina da scrivere per l'editore ADN, col titolo La chica de la maquina de escribir. :vola::love:

    Grandissima emozione!

    D_I_la-chica.jpg

     

     

  8. WitchFairy

    Ciao!

    Ciao a tutti, ho sempre amato scrivere e quasi vent’anni fa ho tentato da idiota l’avventura editoriale con una ce a pagamento, che naturalmente non diffuse mai il mio lavoro. Meglio così: era un obbrobrio. Per varie vicissitudini, una più triste dell’altra, mi sono tenuta lontana dalla scrittura, pur continuando a coltivare la mia passione per libri, film e serie tv. Due anni fa ho ripreso a scrivere, ma non so se il mio romanzo è degno di un pubblico. Sto iniziando un corso di scrittura creativa, voglio imparare a scrivere da professionista e a districarmi nel panorama editoriale. Sarò molto felice di leggere i vostri racconti e spero di scrivere presto qualcosa di mio e di avere il coraggio di postarlo, sono molto timida! Grazie a quanti mi leggeranno!
  9. Call Me When You're Sober - Evanescence (dall'album 'The Open Door')
  10. Blondie - Call me tratto nienepocodimenoché dalla colonna sonora originale del film American Gigolò
  11. I Call Your Name - Beatles (dal doppio album antologico 'Past Masters')
  12. America - A horse with no name Dall'album America https://m.youtube.com/watch?v=na47wMFfQCo
  13. Gli inizi sono sempre difficoltosi, ma guardandosi intorno con occhio vigile, a mia esperienza, qualcosa prima o poi si combina. In bocca al lupo Domenico.
  14. Ecco questo è uno di quei racconti che trovo difficili perché mi annoia... (parlare di me, intendo) Ho una formazione scientifica, e una buona curiosità che però fa a cazzotti con i testi prolissi e troppo didascalici. Ad un certo punto ho avuto bisogno di mettere per iscritto un po' di pensieri ed è nato un blog (ormai poco alimentato), nel farlo è saltato fuori che guardo le cose in maniera un po' inconsueta, e questo ha portato ad altri post e ad un libro (al momento nel cassetto). Oltre a questo ci sono un paio di racconti, qualche poesia e diversi progetti abbandonati perché tra avere un idea e realizzarla ne passa di acqua... e beh, questo è più o meno tutto, almeno per iniziare
  15. Ciao Do, comincio già a chiamarti così. Nell'attesa di riuscire a correggere il nick potresti raccontarci qualcosa di più su di te.
  16. Ciao @Pseudonimo, benvenuto.
  17. TRATTO DA clicca qui ⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️ ...Siamo giunti al terzo capitolo che in realtà abbandona lo stile dei romanzi precedenti (Middle_Grade) e si trasforma in un racconto decisamente più maturo e oscuro, cosa che ho apprezzato veramente tanto. Come dicevo in precedenza ho apprezzato davvero tanto il cambio di stile e le atmosfere più oscure e meno “buoniste”. Sicuramente i primi due capitoli sono stati molto introduttivi riguardo ai protagonisti, l’ambientazione e gli avvenimenti. Questo terzo capitolo si prende il tempo necessario per ampliare e delineare più nello specifico e dettaglio gli avvenimenti e la storia di base. Questo terzo capitolo sempre ricco di avventura mozzafiato, magia, e avvenimenti che portassero avanti a storia. Ma la cosa che mi ha colpito principalmente è stato il tocco più diluito e i tempi che si è preso l’autore per dare più spazio ai sentimenti e alle emozioni. un tocco seppur più “lento” bensì necessario per alcune parti in sospeso e nonostante l’oscurità diffusa, il conoscere e approfondire alcuni aspetti dei personaggi più introspettivi. Una scoperta di se stessi e una nuova conoscenza del proprio io e delle capacita del nostro eroe. James Biancospino. Ritorno Oscuro ha l’obiettivo di preparare il lettore al capitolo conclusivo. Attendo con grande ansia l’ultimo volume, quello decisivo, quello che segnerà la conclusione di questa particolarissima serie. Assolutamente consigliato.
  18. Piacere di conoscerti!
  19. Pseudonimo

    Ciao a tutti!

    Ciao a tutti! Sono Pseudonimo, utente del (scopro) defunto Writer's Dream. Ho pubblicato un romanzo con Zerounoundici ormai una vita fa, e nel frattempo mi sono "perso"... non ho però perso la curiosità e il desiderio di ricominciare. Ci leggiamo su questa nuova piattaforma.
  20. Earlier
  21. ...o al meno lo sarà quando riuscirò a cambiare il nick qua sopra Vi ho trovati anche cercando un editore e cercando di non finire nelle grinfie degli EAP (indovinate? mi ha contattato la vostra begnamina... sigh... all'inizia sembrava pure che lo avessero letto, almeno un po') E beh insomma, sto cercando di capire se il mio libro può avere un futuro oppure no (non è narrativa e faccio fatica a definirla saggistica). Per ora mi guardo intorno
  22. Credo di poter confermare quello che dici. Se non ricordo male la numerazione dei capitoli era una delle cose che avevano funzionato meglio nel libro impaginato in Word.
  23. Che sia messo meglio con word è un po' strano, però in effetti avevo aperto una richiesta di miglioria su Calibre (non supporta la numerazione dei capitoli con libreoffice) e mi aveva risposto che non avrebbe fatto il fix, perché funzionava per word.
  24. Di ritorno dal Salone del Libro di Torino, il bilancio è più che positivo Alle conferenze ho avuto il pieno di pubblico a entrambe, domande e interazioni. Può essere che saranno rese disponibili le registrazioni, così da poterle pubblicare e renderle usufruibili anche per chi non è potuto essere presente. Nell'ambito del Salone, poi, ho avuto il piacere di conoscere tante persone, della filiera editoriale italiana e non: editori, agenti letterari, auto-editori bestseller, rappresentanti e responsabili di piattaforme POD, aspiranti auto-editori. Ho conosciuto di persona miei clienti e ho incrociato fan di alcuni miei clienti, che hanno avuto modo di sfogliare i libri che hanno letto – o che stavano leggendo – nella loro veste tipografica migliore. Ho conosciuto @Ayame e @Fef (spero di non aver sbagliato a citare). Lettori hanno fotografato le copie dei libri che avevo in esposizione; ragazzi mi hanno chiesto quale percorso di studi avessi intrapreso per fare il mesiere che faccio. Insomma, sono più che soddisfatta dall'esperienza, e so che vorrò ripeterla
  25. Vi aspetto questo venerdì 22 ottobre a Firenze, presso la biblioteca "Villa Bandini" alle ore 16:30, nell'ambito della manifestazione "L'eredità delle donne", per un laboratorio di scrittura creativa e autobiografica sull’evoluzione della figura della donna, nella realtà personale e nella letteratura, partendo dalla figura di tre scrittrici che negli ultimi tre secoli sono state e sono testimoni e protagoniste di un femminismo sempre più rivoluzionario: Charlotte Brontë, Sylvia Plath e Elena Ferrante. I passi dei loro romanzi più famosi, insieme a eventi della loro vita o tratti della loro personalità, saranno il volano per esercizi di scrittura creativa e autobiografica attraverso i quali ogni partecipante potrà scrivere e riflettere su episodi della letteratura personale e, nell’ultima parte, per chi è interessato, mettere nero su bianco un incipit, tratteggiare la figura di un personaggio di fantasia o anche solo l’idea per un racconto o un romanzo inerente al tema trattato nel laboratorio. In allegato la locandina dell'evento.
  26. [img]https://1.bp.blogspot.com/-RH1w793bsf0/YWvNtgBj0rI/AAAAAAAAE7U/ESsnNBspIWY0ljR7oZzC48t-RADWuRLgwCLcBGAsYHQ/s320/lon616.jpg[/img] Titolo: Baby-Lon.616 Autore: Andrea Sadà Editore: ‎ ‎ bookabook Genere: fantascienza, distopia Prezzo: 6,99 ebook, cartaceo 14,25 Rating: 8 Sinossi: In un futuro prossimo, su una Terra sempre più in agonia, un’oscura malattia avanza inesorabile, nell’indifferenza generale. Anche Eli, impegnata tra il lavoro e una relazione complicata, è incurante delle sorti del mondo: ha lottato tanto per la sua quotidiana normalità ed è decisa a preservarla a tutti i costi. Ma incubi, enigmi linguistici e inquietanti coincidenze sembrano suggerirle altro: c’è qualcosa in lei che va oltre le sue umane barriere razionali. Aiutata dalle persone più care, Eli inizia quindi a scavare nella propria infanzia e a compiere delle scelte, perché solo così potrà conoscere il suo destino, solo così la sua ricerca nel passato potrà forse salvare il futuro di tutti. Recensione: https://www.scrittorindipendenti.com/2021/10/recensione-baby-lon616-di-andrea-sada.html
  27. A Kind Of Magic - Queen (quella che vi propongo è la 'Highlander Version', bonus track che si trova nel Bonus EP della 2011 Remastered Deluxe Edition dell'album omonimo)
  28. Non posso che concordare, LibreOffice è gratuito e funziona meglio di MsWord. In effetti anch'io ho convertito facilmente con Calibre ma devo ammettere che ho dovuto fare un po'di post produzione mentre con un testo scritto in Word e organizzato con gli stili come dice @Domenico Lorusso l'eBook era già pressoché pronto all'uso.
  29. America - You can do magic https://m.youtube.com/watch?v=tt4cR9szMS8
  1. Carica più contenuti
×
×
  • Crea Nuovo...

Cookie, cookie e ancora cookie

Come saprai, usiamo dei cookies per garantire il miglior funzionamento del sito. Puoi leggere la cookie policy, oppure cliccare su "Accetto". Consulta anche la privacy policy completa. Privacy Policy